Coronavirus, cambia ancora l’autocertificazione: ecco quella aggiornata

Il Ministero dell’Interno ha varato una nuova autocertificazione, la quarta in dodici giorni, alla luce delle nuove misure restrittive varate ieri dal Governo.

Diversamente dalla precedente autocertificazione, è stata eliminata la possibilità che permetteva il rientro nel luogo di domicilio, residenza o abitazione.

Da ieri sarà possibile muoversi da un comune a un altro soltanto per esigenze lavorative, di salute o assolutamente urgenti.

Ecco la nuova autocertificazione da stampare e tenere con sé durante i brevi spostamenti all’interno del proprio comune di appartenenza.

Ultimi Articoli