Controlli nel fiume Sarno: in un anno denunciate 172 persone, sanzioni per 242mila euro

I Carabinieri del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari hanno intrapreso, senza interruzioni, una complessa e incessante campagna di controlli, anche con l’ausilio di droni, per reprimere fenomeni di abbandono di rifiuti nonché di illeciti sversamenti da parte di imprese operanti nelle aree del Bacino Idrografico del fiume Sarno, che attraversa le province di Avellino, Salerno e Napoli e dei Regi Lagni, che attraversano invece le province di Napoli e Caserta.

Complessivamente nel corso dell’ultimo anno, dalla fine del “lockdown”, i Carabinieri hanno: nell’area del bacino del fiume Sarno (province di Napoli, Salerno e Avellino): controllato 313 attività produttive; denunciato 172 persone; individuato 41 scarichi abusivi; effettuato 47 sequestri tra aziende e/o parti di esse e aree di stoccaggio rifiuti; elevato 63 sanzioni amministrative, per un importo pari a circa 242.000 euro.

Nell’area del bacino dei Regi Lagni (province di Caserta e Napoli): controllato 105 attività produttive; denunciato 46 persone; effettuato 19 sequestri tra aziende e/o parti di esse, aree di stoccaggio rifiuti e scarichi abusi; elevato 31 sanzioni amministrative, per un importo pari a circa 153.000 euro.

In numerose circostanze, all’interno di vasche di raccolta, sono stati individuati addirittura dei by – pass utilizzati per smaltire nei corpi idrici superficiali le acque di dilavamento dei piazzali, omettendo il passaggio attraverso i depuratori, ove esistenti, per il necessario preventivo trattamento.

Inoltre, sempre nel contesto dei controlli a tutela dello stato di salute del Fiume Sarno, i Carabinieri del NOE di Napoli e del NOE di Salerno hanno eseguito, su delega delle Procure interessate, una serie di verifiche presso gli uffici di numerosi Comuni i cui territori sono attraversati dal citato corso d’acqua. Tale approfondimento investigativo nasce dall’esame dei risultati delle analisi dei campioni d’acqua del fiume Sarno, effettuati dall’ARPA Campania, da cui sono emersi valori di concentrazione molto alti del parametro batteriologico dell’Escherichia Coli, soprattutto in prossimità della foce del fiume.

Ultimi Articoli

Top News

La Juve batte 3-2 l’Inter e resta in corsa per la Champions

15 Maggio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Juventus resiste per un tempo in inferiorità numerica, batte l’Inter per 3-2 in un finale infuocato e continua a sperare nella qualificazione alla Champions League. Gli episodi caratterizzano il derby d’Italia dello Stadium, con un rigore per parte nei primi 45′ assegnati da Calvarese dopo il richiamo all’on field review. Darmian […]

[…]

Top News

Berlusconi esce dall’ospedale

15 Maggio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi secondo quanto si apprende è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano, dove era ricoverato dall’11 maggio.“Ieri sera aveva qualche linea di febbre, niente di preoccupante, ha avuto qualche problema causato dal Covid, poi dal vaccino, poi qualche problema intestinale, mi auguro che al più […]

[…]

Top News

Covid, 6.659 nuovi casi e 136 decessi in 24 ore

15 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 6.659 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (il 14 maggio erano 7.567) a fronte di 294.686 tamponi effettuati su un totale di 62.700.094 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute-Istituto Superiore di Sanità. Nelle ultime 24 ore sono stati 136 i decessi (ieri 182), […]

[…]

Top News

Quartararo in pole nel Gp di Francia, Morbidelli 4°

15 Maggio 2021 0
LE MANS (FRANCIA) (ITALPRESS) – Fabio Quartararo conquista la pole position nel Gran Premio di Francia, quinta tappa del Motomondiale. Sul circuito di Le Mans, il pilota della Yamaha fa registrare il giro più veloce (1’32″600) e scatterà dalla prima casella seguito dal compagno di squadra Maverick Vinales e dalla Ducati di Jack Miller. In […]

[…]