Colata di fango in località Parrelle, Bianchino chiama la Regione

Colata di fango in località Parrelle, il sindaco Mario Bianchino chiama la Regione. Innanzitutto la realizzazione di un piano di forestazione che vada a sostituire il patrimonio boschivo distrutto dalle fiamme. Si tratta ovviamente di una soluzione di lungo periodo.

Nell’immediato, secondo l’inquilino di palazzo dell’Annunziata, è necessario che il consorzio di bonifica Agro nocerino sarnese adempia alla pulizia dei valloni del monte Salto. Alla comunità montana Irno-Solofrana il compito di intervenire nelle aree più a monte.

L’essenziale è fare presto. Quanto accaduto nei giorni scorsi in località Parrelle è un campanello d’allarme che non va sottovalutato. L’arrivo delle piogge autunnali potrebbe esporre il territorio a rischi ben più gravi.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]