Carlo Sibilia a giudizio: il parlamentare avellinese accusato di vilipendio

Carlo Sibilia, parlamentare avellinese del Movimento 5 Stelle, dovrà rispondere del reato di vilipendio nei confronti dell’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

“Non esprimeva una critica politica ma una chiara offesa rivolta all’allora capo dello Stato”: così ha ritenuto il giudice per le udienze preliminari che ha deciso il rinvio a giudizio per l’attuale sottosegretario al ministero dell’Interno.

La vicenda risale al 9 ottobre 2014, quando l’allora presidente della Repubblica Napolitano fu chiamato a testimoniare nel processo sulla cosiddetta “trattativa Stato-mafia”.

All’epoca la Corte d’Assise di Palermo respinse la richiesta degli imputati Totò Riina, Leoluca Bagarella e Nicola Mancino di assistere alla deposizione in videoconferenza.

A questo proposito Sibilia scrisse su Twitter: “Perché secondo voi impediscono agli scagnozzi Riina e Bagarella di “vedere” il boss?”, riferendosi a Napolitano.

Il processo nei confronti di Sibilia inizierà il 16 dicembre davanti al tribunale monocratico.

Ultimi Articoli

Top News

Dl ristori, via libera dal Cdm

27 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – E’ durato poco meno di un’ora il Consiglio dei ministri nel quale è stato approvato il Dl ristori, il pacchetto di aiuti per le categorie colpite dall’ultimo Dpcm varato per contenere il Covid.“Il Consiglio dei Ministri – scrive su facebook il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo – ha appena approvato il Decreto […]

[…]

Top News

Coronavirus, 21.994 nuovi casi e 221 decessi

27 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 21.994 i nuovi casi di Coronavirus in Italia, rispetto ai 17.012 casi fatti registrate nelle ultime 24 ore. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 174.398 tamponi, contro i 124.686 di ieri. E’ quanto emerge dal bollettino sull’emergenza Coronavirus dell Ministero della Salute. E’ invece salito a quota 37.700 il numero […]

[…]

Top News

5,5 milioni gli italiani all’estero, uno su tre è laureato

27 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Da oltre un decennio è in corso una crescita ininterrotta di nostri connazionali che si trasferiscono all’estero. Sono 5,5 milioni, infatti, gli italiani residenti all’estero, il 76,6% in più rispetto solo a 15 anni fa. A rivelarlo è il Rapporto Italiani nel Mondo della Fondazione Migrantes, organismo pastorale della Cei. Si tratta […]

[…]