Calcioscommesse, ecco la sentenza della Corte d’Appello Federale

La Corte d’Appello Federale ha parzialemente accolto i ricorsi presentati dall’Avellino, da Francesco Millesi e da Armando Izzo e per effetto di ciò ha restituito al club biancoverde uno dei tre punti di penalizzazione inflitti in primo grado.

Sconto di pena importante per Millesi, che vede ridurre la squalifica da 5 a 3 anni oltre a 20 mila euro di multa (da qui la riduzione dell’handicap in classifica per l’Avellino), mentre Izzo passa dai 18 mesi incassati dal TFN ai 6 determinati in appello, più la sanzione di 20 mila euro.

L’Avellino, dunque, chiude il suo campionato a 50 punti, avendone ottenuti 52 sul campo.

Ultimi Articoli

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]

Cronaca

Trovato morto noto ristoratore di Monteforte Irpino

7 Gennaio 2022 0

Dramma a Monteforte Irpino dove il proprietario di un noto ristorante è stato trovato morto nella cucina dell’attività di famiglia. Sono stati i dipendenti a scoprire il corpo senza vita dell’uomo di 53 anni. A […]