Blitz dei forestali: sequestrati 200mila euro di olio, vino e miele non tracciati

I Carabinieri della Stazione Forestale di Volturara Irpina hanno deferito in stato di libertà due persone ritenute responsabili di commercio di prodotti alimentari in assenza di tracciabilità.

Le verifiche, eseguite unitamente ai colleghi delle Stazioni Forestale di Lacedonia e Castelbaronia nonché a personale dell’ASL di Avellino, hanno permesso di accertare che all’interno dei locali adibiti allo stoccaggio dell’olio di oliva di un’azienda agricola della Valle dell’Ufita erano presenti 13 recipienti di stoccaggio di acciaio contenenti olio di oliva sfuso senza essere contrassegnati con le indicazioni previste dalla normativa vigente.

Inoltre da una verifica documentale l’olio di oliva in giacenza era superiore a quello che risultava dall’apposito registro.

La non corretta etichettatura dei recipienti e la mancanza di rintracciabilità del quantitativo di prodotto non corrispondente al quello registrato, ha comportato il sequestro amministrativo finalizzato alla confisca di 10mila litri di olio pronto per essere commercializzato come olio extra vergine biologico, nonché parte di esso atto a divenire olio extra vergine monovarietale Ravece D.O.P. Irpina Colline dell’Ufita.

Su tale partita di olio venivano effettuati campionamenti finalizzati alla ricerca di metalli pesanti nonché alla presenza di fitofarmaci. Per le accertate violazioni venivano elevate anche sanzioni amministrative per un importo di 2.500 euro.

Nella stessa giornata è stata controllata anche una cantina vinicola dove sono stati rinvenuti 15 recipienti di stoccaggio di acciaio contenenti 10.700 litri di vino rosso certificato biologico. Sui recipienti non erano presenti però le indicazioni previste dalla normativa vigente e il titolare al momento non era in grado di fornire la documentazione di provenienza.

Trattandosi di prodotto biologico, venivano effettuati campioni per la ricerca di metalli pesanti nonché di fitofarmaci.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro sanitario per mancanza di tracciabilità del prodotto. Inoltre erano presenti in giacenza 8 vasetti di miele da 500 grammi mentre dalla consultazione dei registri risultava che lo scorso mese di luglio ne erano stati prodotti 170 chili ed erano stati confezionati ed etichettati 340 vasetti di miele senza che vi fosse adeguata documentazione commerciale e contabile del destino dei 332 vasetti da 500 grammi cadauno.

Una volta emerse gravi difformità sulla produzione dei prodotti biologici, è stato adottato nei confronti dell’azienda il provvedimento della soppressione della certificazione biologica per il miele, l’olio extra vergine di oliva e il vino. Il valore dei prodotti sottoposti a sequestro è di circa 200mila euro.

Ultimi Articoli

Top News

Senatrice entra senza green pass, lavori in Commissione sospesi

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lavori sospesi alla commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama. La senatrice di Alternativa C’è, Bianca Laura Granato, è entrata rifiutando di mostrare il proprio green pass e si è recata nella sala dove si riunisce la commissione. Il presidente della Commissione Dario Parrini ha quindi sospeso i lavori.Ieri la senatrice aveva annunciato […]

[…]

Avellino

Avellino, colpi d’arma da fuoco a Quattrograna

19 Ottobre 2021 0

Colpi d’arma da fuoco avvertiti in Contrada Quattrograna Ovest, nei pressi del ponte di via Acciani, sotto l’abitazione di un pregiudicato. Sull’episodio, che si sarebbe registrato dopo le 13.00, indaga la polizia. Non si registrano […]

Top News

Un cartoon per conoscere la dermatite atopica e combattere lo stigma

19 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Bullismo e discriminazioni. Chi soffre di dermatite atopica non solo deve fare i conti con segni e sintomi della malattia, ma deve lottare ogni giorno con le sue conseguenze sociali: 4 adolescenti su 10 dichiarano di essere vittime di bullismo, mentre 3 adulti su 10 di subire discriminazioni sul luogo di lavoro, […]

[…]

Top News

Ex Ilva, Giorgetti “Invitalia verso 60% acquisizione del capitale”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Oggi la quota del capitale sociale dell’ex Ilva detenuta da Invitalia è pari al 38%, pari 50% dei diritti di voto in assemblea. L’accordo di investimento del 10 dicembre 2020, prevede che, a seguito di un secondo aumento di capitale, Invitalia acquisisca il 60% del capitale. Il secondo aumento di capitale, per […]

[…]

Top News

Juve in Russia contro lo Zenit, Allegri “Match-ball da sfruttare”

19 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Lo Zenit è una buona squadra, ha giocatori tecnici a metà campo e in avanti, è una squadra molto europea che gioca un discreto calcio. A Londra hanno fatto una bella partita e per noi è una tappa importante, un risultato positivo ci permetterebbe di aumentare le percentuali del passaggio del turno”. […]

[…]

Top News

Vinitaly, per la Special Edition 12 mila operatori e 2500 buyer

19 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Con oltre 12.000 operatori professionali, più di 2500 buyer (circa il 22% del totale) e 60 nazioni rappresentate, Veronafiere archivia l’edizione speciale e straordinaria di Vinitaly, terza e ultima tappa italiana di collegamento alla 54^ edizione in programma dal 10 al 13 aprile 2022.“Si tratta di un risultato al di sopra delle […]

[…]