Avellino, secondo caso di Covid-19 alla scuola media “Cocchia”

Secondo caso di covid-19 tra gli alunni della scuola media Enrico Cocchia di Avellino.

A distanza di una settimana, tornano paura e preoccupazione tra personale docente e familiari degli alunni che frequentano la scuola di Via Tuoro Cappuccini di Avellino

LEGGI PURE – Avellino, bambino contagiato alla “Cocchia”: sanificazione e quarantena

In attesa di comunicazioni ufficiali la notizia corre sui cellulari e dei ragazzi: il caso interessa la classe seconda media sezione I e i genitori degli alunni sembrano orientati a tenere a casa i loro figlioli.

Questo pomeriggio è stata intanto effettuata la sanificazioni dei locali ma questo non tranquillizza completamente le famiglie degli alunni che sono orientate a chiedere lo svolgimento della didattica a distanza.

Quarantena domiciliare per alcuni insegnanti della scuola Cocchia oltre che per gli alunni della classe interessata.

Ultimi Articoli

Top News

Carelli “Il centro è un arcipelago, va aggregato e federato”

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono uscito da un movimento che secondo me aveva perso un pò la sua anima. Tre anni fa siamo partiti da un bellissimo programma elettorale che si basava su dei valori molto belli, ma l’attuazione di tutto questo programma nel corso di questi tre anni non è avvenuta come si pensava”. Lo […]

[…]

Top News

Zona arancione rafforzata nel Bresciano, Bertolaso “E’ la terza ondata”

23 Febbraio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Chiusura delle scuole elementari, dell’infanzia e dei nidi. Divieto di recarsi presso le seconde case, utilizzo dello smart working obbligatorio nei casi in cui è possibile. Oltre a obbligo a indossare mascherine chirurgiche sui mezzi pubblici e chiusura delle attività universitarie in presenza. E una nuova rimodulazione del programma di vaccinazioni mantenendo […]

[…]

Top News

Vaccino, possibile usare Astrazeneca fino a 65 anni

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A seguito del parere del CTS dell’Aifa e alle successive precisazioni del Consiglio Superiore di Sanità, in una circolare il ministero della Salute sottolinea la la possibilità di utilizzo del vaccino Covid-19 di Astrazeneca nella fascia di età compresa tra i 18 e i 65 anni, a eccezione dei soggetti estremamente vulnerabili. […]

[…]