Avellino, il Colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri

Il Colonnello Luigi Bramati subentra, come Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino, al Colonnello Massimo Cagnazzo che dopo quasi tre anni ha lasciato l’Irpinia per assumere l’incarico di Comandante della Scuola Carabinieri di Perfezionamento al Tiro di Roma.

45enne, originario di Roma, il Colonnello Luigi Bramati ha intrapreso la carriera militare nel 1991, frequentando la Scuola Militare “Nunziatella” di Napoli e successivamente i corsi regolari dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma.

A partire dal 1999, al termine del ciclo di formazione di base, ha prestato servizio presso il 1° Reggimento Carabinieri Paracadutisti “Tuscania”, nel cui ambito ha partecipato, nell’anno 2000, come Comandante di Plotone Carabinieri Paracadutisti, alla missione NATO in Kosovo, per poi assumere il Comando, per quattro anni, dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, a Vibo Valentia, operante principalmente in Aspromonte.

Successivamente, ha Comandato le Compagnie territoriali dei Carabinieri di Cittaducale (RI) e Olbia (SS), per poi prestare servizio per cinque anni presso la Sala Operativa del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, e successivamente come Capo Sezione nell’Ufficio Piani e Polizia Militare del medesimo Comando Generale.

Nel corso della sua carriera, il Colonnello Bramati ha inoltre maturato una consistente esperienza di servizio all’estero nell’ambito di operazioni internazionali di stabilizzazione, operando, come anzidetto, in Kosovo (anno 2000), e in Iraq (2003 e 2006), ove ha ricoperto incarichi nell’ambito di organismi multinazionali rispettivamente a Bassora (Deputy Provost Marshal della Divisione Multinazionale a guida britannica) e Baghdad (International Police Advisor presso il Civilian Police Assistance and Training Team a guida statunitense).

Dal 2016 al 2019 è stato trasferito negli Stati Uniti d’America, ove ha svolto il ruolo di Addetto Aggiunto per la Difesa e la Cooperazione per la Difesa presso l’Ambasciata d’Italia a Washington, DC, con competenza anche su Canada e Messico.

Prima di essere trasferito al Comando dei Carabinieri della Provincia di Avellino, al rientro dagli Stati Uniti, ha prestato servizio presso il Centro Alti Studi della Difesa, quale tutor dei frequentatori del 22° Corso di Stato Maggiore Interforze (ISSMI).

Il Colonnello Luigi Bramati ha conseguito, nel corso della sua carriera, la laurea in Giurisprudenza (1999), nonché in Scienze Politiche (2003) e in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna (2005). Nel 2015 ha inoltre ottenuto, presso l’Università “Roma Tre”, il Master in Studi Internazionali e Strategico-Militari collegato al 17° Corso dell’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze (ISSMI), frequentato nello stesso anno accademico.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino: Kanoute-Fella, brividi da ex al Barbera

26 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La ripresa degli allenamenti non ha portato sensazioni positive in casa Avellino: Carriero, Ciancio e Maniero mordono ancora il freno e non è affatto sicuro che il terzetto al completo potrà rispondere […]

Top News

Salernitana in rimonta al “Penzo”, Venezia beffato al 95′

26 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Lo scontro salvezza del Penzo lo vince la Salernitana che in rimonta beffa il Venezia in uno dei due anticipi della decima giornata di campionato. Apre le danze Aramu nel primo tempo, Bonazzoli fa 1-1 nella ripresa prima del rosso ad Ampadu che lascia i lagunari in 10. A tempo scaduto il […]

[…]

Top News

Quirinale, Di Maio “Stiamo bruciando nomi”

26 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il gioco al Quirinale ci sta facendo perdere i migliori, stiamo bruciando i nomi. Abbiamo bisogno di una guida solida e non di una crisi politica”. Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio (M5S), ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo su La7. “Io mi sono dimesso da capo politico […]

[…]

Avellino

Carcere di Avellino, ancora droni con droga

26 Ottobre 2021 0

Droga “a domicilio” nel carcere di Avellino dove stamattina un drone ha depositato l’involucro appeso ad un filo all’altezza della finestra del reparto “aperto”, dove i detenuti stazionano fuori dalle celle con sorveglianza attenuata. Lo […]