Avellino, grave incidente al Rione San Tommaso: muore Debora di 17 anni

??????????

Incidente mortale all’incrocio tra Via Due Principati e Via Di Vittorio, ad Avellino, all’ingresso del Rione San Tommaso.

Per cause in corso di accertamento, una piccola utilitaria con a bordo due ragazze, si è scontrata con una Fiat 600 di colore rosso, che procedeva in senso inverso ed ha quindi concluso la sua corsa finendo contro una vettura in sosta, una 500 L di colore bianco parcheggiata all’incrocio delle due strade del Rione San Tommaso.

Secondo alcuni testimoni pare che la Smart di colore nero fosse in fase di sorpasso, al momento dell’impatto in un tratto di strada abbastanza largo.

La ragazza deceduta era sul sedile passeggero della piccola vettura guidata dalla sorella, quest’ultima poi trasportata in ospedale per le ferite riportate nell’incidente.

A causa del forte impatto, la giovane è stata sbalzata fuori dall’abitacolo: sarebbe morta sul colpo.

I sanitari hanno constatato il decesso della giovane.

Sul posto il magistrato di turno per le constatazioni di rito: si indaga per omicidio stradale.

Sul posto sono intervenuti immediatamente una ambulanza e una vettura dei vigili urbani.

La sorella della vittima e il conducente dell’altra vettura, rimasti feriti, non sono in condizioni gravi.

Le due sorelle

La vittima e la sorella che era alla guida della Smart sono due ragazze molto conosciute non solo ad Avellino.

La vittima Debora Prisco, 17 anni, era al fianco di Annabella, 26 anni, dottoressa in biologia, studentessa in nutrizione e influencer, molto conosciuta per aver partecipato a Uomini e Donne.

3

In passato aveva partecipato anche a Miss Italia superando anche le selezioni.

Debora (a sinistra) e Annabella Prisco, le due sorelle coinvolte nell’incidente mortale

Il traffico è rimasto bloccato nella zona dell’incidente.

Momenti di disperazione e urla strazianti quando sono giunti i genitori ripetendo continuamente il nome della povera Debora, rimasta morta nell’incidente. Emozione da parte dei tantissimi presenti alla triste scena.

Ultimi Articoli

Top News

Camera, dagli espulsi del M5S nasce la componente “L’alternativa c’è”

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nasce alla Camera “L’Alternativa c’è”, componente del Gruppo misto costituita dai deputati espulsi dal Movimento 5 Stelle. Ne fanno parte i parlamentari Andrea Colletti (rappresentante), Andrea Vallascas, Raffaele Trano, Pino Cabras, Alvise Maniero, Arianna Spessotto, Paolo Giuliodori, Emanuela Corda, Rosa Alba Testamento, Maria Laura Paxia, Feancesco Sapia e Massimo Enrico Baroni.“La costituzione […]

[…]

Top News

Bernardi (Banca Generali) “Digitalizzazione percorso culturale in fieri”

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “A febbraio dello scorso anno i nostri servizi digitali erano utilizzati per volumi pari al 42%. Poi dalla diffusione dei Covid il livello è salito al 78% per poi tornare al di sotto della soglia del 50% a giugno: questo vuol dire che siamo di fronte ad un percorso culturale che è […]

[…]

Top News

Su Rai1 torna il commissario Montalbano in attesa del suo futuro

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Cosa ne sarà di Montalbano dopo il film che andrà in onda il prossimo 8 marzo su Rai1? “Il metodo Catalanotti”, diretto e interpretato da Luca Zingaretti, sarà davvero l’ultimo film di una collezione che, con l’ultimo, ne ha proposti ben 37? Il produttore Carlo Degli Esposti non si sbilancia: “E passato […]

[…]

Top News

Carelli “Il centro è un arcipelago, va aggregato e federato”

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono uscito da un movimento che secondo me aveva perso un pò la sua anima. Tre anni fa siamo partiti da un bellissimo programma elettorale che si basava su dei valori molto belli, ma l’attuazione di tutto questo programma nel corso di questi tre anni non è avvenuta come si pensava”. Lo […]

[…]

Top News

Zona arancione rafforzata nel Bresciano, Bertolaso “E’ la terza ondata”

23 Febbraio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Chiusura delle scuole elementari, dell’infanzia e dei nidi. Divieto di recarsi presso le seconde case, utilizzo dello smart working obbligatorio nei casi in cui è possibile. Oltre a obbligo a indossare mascherine chirurgiche sui mezzi pubblici e chiusura delle attività universitarie in presenza. E una nuova rimodulazione del programma di vaccinazioni mantenendo […]

[…]