Avellino, ecco chi era l’uomo morto da quasi due mesi: un personaggio noto

Per due giorni le cronache e i social hanno dato notizia di un anziano ritrovato morto ad Avellino, deceduto presumibilmente da quasi due mesi, del quale nessuno se ne era nè accorto nè preoccupato.

Si tratta di Attilio Zanninoni, un personaggio eclettico e assai noto, protagonista della vita culturale e politica in Irpinia.

Laureato in lettere classiche, appassionato di fotografia e grafica, amante del mondo sottomarino.

Esperienze significative in giornalismo. Attento alla tecnica moderna e alla saggezza antica.

Il ricordo di Gianfranco Politico, affermato uomo politico, è particolarmente interessante per fare conoscere chi era effettivamente il rofessore Zanninoni, per due giorni indicato – in modo anonimo – l’uomo ritrovato da solo in casa a due mesi dalla morte.

“Vorrei dissociarmi dalle facili polemiche, incluse le critiche ai familiari. Il precetto Cristiano di non giudicare è il più difficile da applicare.

Intervengo qui – scrive Gianfranco Rotondi – solo perché lo scomparso per me ha un nome e un cognome che rinviano alla mia ormai lontana adolescenza: il professor Attilio Zanninoni era un docente stimato nella Avellino degli anni settanta,quando le cattedre erano occupate da personalità che catalizzavano il dibattito culturale e civile della
piccola città irpina.

Conobbi Attilio Zanninoni attraverso il suo miglior amico,che era il professor Goffredo Raimo,mio maestro di vita e di giornalismo, indimenticabile protagonista del giornalismo locale e nazionale.

Raimo e Zanninoni furono una coppia inseparabile del giornalismo culturale della mia città natale.

Raimo scriveva l’editoriale, Zanninoni l’elzeviro. Mi orientarono allo studio del pensiero sociale Cristiano, i loro riferimenti erano Maritain, ma anche autori contemporanei che sarebbero divenuto famosi.

Erano sulliani, e con loro formammo una piccola comunità resistente alla egemonia politica di De Mita nell’Irpinia degli anni ottanta.

Quando scelsi Berlusconi, discutemmo molto: Raimo fu contrario, non accettava l’alleanza con Fini e la destra, Zanninoni fu più duttile e problematico.

Con entrambi rimasi amico,naturalmente.

Goffredo mori a 56 anni, venticinque anni fa.

Attilio Zanninoni è scomparso il mese scorso, da solo. Non so dire chi è stato più sfortunato. So solo che sono stato fortunato
io ad incontrarli, a divenirne amico,a poterli ricordare oggi.

Il poco o il tanto che ho realizzato,lo debbo anche e principalmente a loro.

Grazie di tutto, professore Zanninoni.

Ultimi Articoli

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]