Avellino, dipendente del Moscati aggredisce una 33enne in ospedale

Aggressione, violenza sessuale se non addirittura tentato stupro?

Su questo, su delega della Procura della Repubblica, indagano gli uomini della squadra mobile di Avellino in merito a un episodio avvenuto presso l’ospedale Moscati.

Secondo la cronaca riportata da Il Mattino, un uomo di 60 anni, avellinese molto conosciuto e dipendente dell’ospedale e addetto al Centro unico prenotazioni (Cup), avrebbe chiuso in uno stanzino una 33enne di origine albanese ma residente a Mirabella Eclano, tentando di violentarla.

Le urla della donna avrebbero richiamato altre persone che, entrate in quella stanza vuota, avrebbero così scongiurato il tentativo di stupro.

Secondo quanto dichiarato dal 60enne dipendente del Moscati, le cose sarebbero andate diversamente e per questo gli investigatori avrebbero al momento denunciato l’uomo a piede libero per aggressione.

In base alle indagini in corso, la posizione del dipendente ospedaliero potrebbe aggravarsi.

La donna, visitata al pronto soccorso e giudicata guaribile in tre giorni, avrebbe raccontato la sua versione secondo cui l’addetto al centro prenotazioni, nell’esaminare una richiesta di visita specialistica della 33enne, approfittando della sua mansione, l’avrebbe invitata a portarsi in un’altra stanza per verificare meglio la pratica.

Dopo avere chiuso la porta, sempre secondo la testimonianza della donna, il 60enne l’avrebbe palpeggiata stringendola forte a se stesso.

Comprese le intenzioni del 60enne, che non erano certamente quelle di esaminare una pratica amministrativa, la giovane donna avrebbe iniziato a urlare, richiamando l’attenzione degli altri dipendenti intervenuti per fare uscire la 33enne dallo stanzino ed accompagnarla poi al pronto soccorso.

Oltre ad essere scattata la denuncia nei confronti del dipendente avellinese, sul caso è stata aperta una indagine interna da parte della direzione dell’Ospedale Moscati.

L’episodio ha fatto molto discutere: il nome dell’uomo è sulla bocca di tutti ma, per ovvie ragioni, non viene svelato.

Ultimi Articoli

Top News

Draghi incontra Salvini, Lega “Evitare il ritorno alla legge Fornero”

25 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha incontrato oggi pomeriggio a Palazzo Chigi il segretario della Lega, Matteo Salvini. Lo rende noto la Presidenza del Consiglio.Di “lungo e positivo colloquio” parla la Lega, che spiega: “Il leader del Carroccio ha illustrato le sue proposte per rilanciare il Paese e difendere lavoro e […]

[…]

Top News

Renzi “Sul ddl Zan avevamo ragione noi”

25 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sul Ddl Zan, Letta apre alle modifiche, come noi avevamo suggerito quattro mesi fa. Bene così, è una scelta che apprezzo. Nessuno fortunatamente ha insultato Enrico, come invece in tanti hanno fatto con noi, quando avevamo posto il tema. La verità è che avevamo ragione: se vogliamo che la legge passi, vanno […]

[…]

Avellino

Blitz antidroga ad Avellino: in manette pregiudicato di 50 anni

25 Ottobre 2021 0

Gli agenti della Mobile di Avellino, hanno tratto in arresto un 50enne pregiudicato avellinese, responsabile di spaccio di droga. I poliziotti, conoscendo già l’uomo come possibile spacciatore, hanno eseguito una perquisizione domiciliare e hanno ritrovato marijuana […]

Top News

Salmo, “Flop” è disco di platino

25 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Il nuovo album di Salmo “Flop” è certificato disco di platino, assieme al singolo “Kumite”, che ottiene oggi la certificazione oro. Il disco, uscito venerdì 1 ottobre, è da tre settimane alla posizione #1 della classifica FIMI degli album più venduti.Un nuovo risultato che va ad aggiungersi alla posizione #1 per “Flop” […]

[…]