Avellino: denunciato titolare di un centro scommesse

Sistema di videosorveglianza non a norma e lavoratori privi di regolare assunzione: questo è quanto emerso da una serie di controlli effettuati presso alcune attività di Avellino, Bisaccia e Grottaminarda dai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Avellino, che hanno operato in piena sinergia con i militari delle locali Stazioni.

I Carabinieri hanno proceduto ad ispezionare svariate attività commerciali ed esercizi pubblici, riscontrando delle irregolarità che hanno portato al deferimento in stato di libertà di due persone.

Sono stati denunciati alle competenti Autorità Giudiziarie per la violazione di cui all’articolo 4 della legge 300/1970, il titolare di un’attività di scommesse sportive di Avellino e quello di un’attività per l’elaborazione dati di Grottaminarda, entrambe sprovviste dell’autorizzazione per l’installazione e l’utilizzo dell’impianto di videosorveglianza, rilasciata dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Avellino previa presentazione di apposita istanza.

Sono state contestate violazioni penali e amministrative (per un importo di circa 13mila euro) ed adottato un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per il titolare di un negozio di Bisaccia, per aver impiegato due lavoratori privi di regolare assunzione.

Ultimi Articoli