Avellino calcio: la cassa è vuota, Ignoffo resta al suo posto. Capuano beffato ancora

Giovanni Ignoffo non si muove: è ancora lui l’allenatore dell’Avellino.

Lo sarà almeno fino alla partita contro il Bari, a meno che non decida di dimettersi, accettando il “consiglio” della società, per fare spazio a Ezio Capuano, sedotto e abbandonato per la seconda volta in due mesi.

Non c’è denaro a sufficienza per coprire altri due ingaggi, quelli di Capuano e del suo vice, e per rescindere i contratti di Ignoffo e Daniele Cinelli. Ecco perché la proprietà aveva chiesto a Di Somma di convincere Ignoffo a rinunciare all’incarico e ai compensi futuri.

Niente da fare.

Ignoffo resta sulla panchina dell’Avellino, sfiduciato dalla società, ma convinto di poter venire fuori dal tunnel della crisi che ha inghiottito la sua squadra, reduce dalla quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate.

Ultimi Articoli

Cronaca in Irpinia

Atti sessuali con un minorenne: arrestato sacerdote

26 Ottobre 2021 0

Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Avellino hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Avellino, su richiesta […]

TG News

Tg News – 26/10/2021

26 Ottobre 2021 0

In questa edizione: – Eitan torna in Italia: lo ha deciso il Tribunale della famiglia di Tel Aviv – Consumi in fase di assestamento: +1% su settembre 2020 – Onu: preoccupa l’aumento del tasso di […]

Top News

Vaccino, Sileri “Verosimile la terza dose per tutti”

26 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Per chi ha fatto Johnson&Johnson servirà un richiamo in tempi molto brevi: a sei mesi dalla vaccinazione si inizierà a procedere, tenendo in considerazione l’età, ma verosimilmente una terza dose sarà necessaria per tutti”. Così il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, ospite a The Breakfast Club su Radio Capital. “Entro l’anno si […]

[…]

Top News

Mattarella “Determinazione per la ripartenza, no a teorie antiscientifiche”

26 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La ripartenza è una strada nuova. Dobbiamo percorrerla con determinazione e con speranza. Come è accaduto in altri momenti della nostra storia, quando nel dopoguerra la ricostruzione è cominciata dalle macerie, quando un nuovo modello sociale, più capace di benessere, di opportunità e diritti, è scaturito dal concorso di forze e di […]

[…]

Top News

Ictus, il fattore tempo decisivo per salvare vite

26 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Debolezza da un lato del corpo, bocca storta, difficoltà a parlare o comprendere (afasia), muovere con minor forza un braccio, una gamba o entrambi, vista sdoppiata o campo visivo ridotto, mal di testa violento e improvviso, insorgenza di uno stato confusionale, non riuscire a coordinare i movimenti nè stare in equilibrio: questi […]

[…]