Avellino calcio, è fatta: Braglia è il nuovo allenatore

cremonese cosenza braglia (2)

Piero Braglia allenerà l’Avellino, come anticipato sabato da IrpiniaOggi.

LEGGI PURE – Avellino calcio, trattativa ai dettagli con Braglia: ha già scelto lo staff tecnico

Il tecnico toscano è arrivato alle 15,00 in città ed è stato subito accompagnato dal direttore sportivo Salvatore Di Somma negli uffici del presidente Angelo D’Agostino.

Il 65enne tecnico di Grosseto parlerà anche con il presidente dei programmi tecnici già discussi con Di Somma, quindi firmarà il contratto che lo legherà all’Avellino.

Come da sua abitudine, Braglia si legherà alla società avellinese per un anno soltanto, come ha sempre fatto nella sua carriera, in qualsiasi piazza calcistica.

Staff tecnico

Nel suo staff tecnico figureranno il vice-allenatore Domenico De Simone, vecchia conoscenza dell’Avellino avendo giocato in Irpinia nelle stagioni 2002-2003 e 2003-2004.

La scorsa stagione era con Ezio Capuano al Rieti.

Il preparatore dei portieri sarà ancora Angelo Pagotto, già membro dello staff di Capuano.

Andrà via invece Daniele Cinelli, dapprima vice di Bucaro e poi di Ignoffo quindi collaboratore tecnico di Capuano. Il suo lauto compenso di 36mila euro netti elargito a Cinelli dalla precedente proprietà, non è stato ritenuto equo dalla nuova società.

Il preparatore atletico sarà Natalino Orrù, pure lui nell’Avellino 2002-2003, quando era nello staff di Vullo.

Squadra

Braglia ha già chiesto la permanenza in biancoverde di Laezza, Di Paolantonio e Parisi, ai quali dovrà essere rinnovato il contratto. Resteranno in Irpinia anche Federico e Ferretti legati al club da un altro anno di contratto.

3

Stilato un programma ambizioso per allestire la squadra con un mix di giovani di un certo livello, utili per essere valorizzati e fare minutaggio, e calciatori di consolidata esperienza ma soprattutto di qualità tecniche ed agonistiche adatte al tipo di squadra che Braglia vuole allestire per puntare ad obiettivi ambiziosi.

Personaggio

Piero Braglia, toscano dall’aspetto ruvido e burbero, abitualmente schivo e pragmatico, spesso nascosto sotto grandi occhiali da sole a specchio, è un uomo di poche parole ma tanti fatti.

Soprattutto è uno che “non le manda a dire”, nel senso che è poco abituato a frasi diplomatiche e rapporti formali, sia con i dirigenti che con la stampa, ma in particolare modo con i calciatori che allena.

E’ passionale e concreto, maledettamente convinto che solo attraverso tanto lavoro e niente chiacchiere si arriva al risultato.

Braglia è uno specialista delle promozioni nel campionato di serie C: la più recente è quella ottenuta alla guida del Cosenza, vincendo i playoff partendo con enorme svantaggio, superando formazioni attrezzate come Casertana, Sambenedettese, Trapani, Sudtirol ed infine Siena.

Promozioni

Nella sua lunga carriera in panchina il tecnico Toscano ha ottenuto cinque promozioni.

Ad Avellino conta di ottenere la sesta in modo da chiudere in bellezza la sua strardinaria carriera di allenatore, prestigiosa quanto quella di ex attaccante per il quale i tifosi urlavano “Braglia, Braglia, fa gol a mitraglia”.

Le promozioni che Braglia ha conquistato in serie C

Stagione 2003/2004 Catanzaro dalla C1 alla B

Stagione 2006/2007 Pisa dalla C1 alla B  

Stagione 2010/2011 Juve Stabia dalla Lega Pro alla B

Stagione 2017/2018  Cosenza dalla C alla B

A queste quattro imprese bisogna aggiungere una quinta promozione, quella alla guida del Montevarchi che ha condotto dalla serie C2 alla serie C1.

Ultimi Articoli

Top News

Bonus partite Iva, Crimi “Ho deferito deputato Rizzone a probiviri”

13 Agosto 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “In relazione alla vicenda del bonus da 600 euro, destinato a partite IVA, lavoratori autonomi e professionisti, ho deferito il deputato Marco Rizzone al Collegio dei Probiviri chiedendone la sospensione immediata e massima severità nella sanzione”. Lo dice in una nota il capo politico del Movimento 5 Stelle Vito Crimi.(ITALPRESS).

[…]

Top News

Paltrinieri da urlo al Sette Colli, nuovo record europeo nei 1500sl

13 Agosto 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Gregorio Paltrinieri nella storia al Trofeo Sette Colli di Roma. Il nuotatore azzurro al termine di una gara sublime nei 1500 metri stile libero batte per oltre un secondo il suo stesso record europeo, che di conseguenza era anche il primato italiano, e lo riscrive in 14’33″10. Vasche perfette per il carpigiano, […]

[…]

Top News

Rossi “In Austria pista difficile, spero gara asciutta”

13 Agosto 2020 0
SPIELBERG (AUSTRIA) (ITALPRESS) – “Questa pista non va bene per la Yamaha, la velocità di punta non è un nostro punto di forza. Come nel 2019, però, dobbiamo cercare di essere forti e di lottare ancora per il podio. Poi ci sarà anche il meteo a dire la sua, può cambiare molto dalla mattina al […]

[…]

Top News

Coronavirus, nuova crescita dei contagi con 523 positivi

13 Agosto 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Nuova crescita dei contagi da Covid-19 in Italia. Continua infatti l’incremento giornaliero secondo quanto si apprende dal consueto bollettino del ministero della Salute. Nelle ultime 24 ore, i nuovi positivi sono stati 523, contro i 481 di ieri. Il totale dei positivi segna a oggi quota 252.235. La regione con più casi […]

[…]

Top News

Vettel “Lasciare la Ferrari a stagione in corso? Non penso”

13 Agosto 2020 0
BARCELLONA (SPAGNA) (ITALPRESS) – “Se c’è la possibilità di salutare il team prima della fine della stagione? Non penso e non è una domanda da fare a me. Per quello che so io, devo solamente continuare a fare il mio lavoro, so di poter fare meglio e quando le cose si tranquillizzeranno potrò sfruttare tutto […]

[…]

Top News

Dazi, Bertinelli “Eliminare barriere a libero commercio”

13 Agosto 2020 0
REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – Buone notizie per il Parmigiano Reggiano che tira un sospiro di sollievo: niente nuovi dazi sui prodotti agroalimentari Made in Italy. Le nuove misure introdotte da Trump colpiscono infatti Francia e Germania, mentre risparmiano Italia, Regno Unito e Grecia. “Non possiamo certo festeggiare perchè restano in vigore le tariffe aggiuntive del […]

[…]