Avellino calcio, allarme arancione rientrato: stadio Partenio disponibile, c’è il chiarimento

Una bolla di sapone, un allarmismo inutile, probabilmente un modo per distogliere l’attenzione dei tifosi dai pessimi risultati della squadra.

Tutto questo si è rivelato l’allarmante comunicato emesso nella tarda serata di ieri dal Calcio Avellino SSD.

Era stata ventilata l’ipotesi di non potere più usufruire dello stadio Partenio.

Ma che che?

Lo stadio è pronto e disponibile.

Lo avevamo detto subito tranquillizzando la tifoseria già preoccupata per l’andamento del Calcio Avellino (LEGGI QUI)

RISPOSTA

Ora è arrivato pure il chiarimento di Walter Taccone che di buon mattino, rispondendo all’allarme-stadio “arancione” diramato alle 22,45 dalla società di De Cesare, ha riportato il sereno nell’ambiente calcistico irpino.

“La U.S. Avellino, al fine di evitare qualsiasi possibile equivoco, rende noto che:

– nell’incontro tenutosi nel pomeriggio di ieri presso il Comune di Avellino, il Presidente Walter Taccone non solo ha confermato la disponibilità a prorogare gli accordi per l’uso esclusivo dello stadio da parte della Calcio Avellino SSD.

Soprattutto al fine di tranquillizzare la tifoseria – oltre che della stessa Calcio Avellino SSD – ha anche precisato di essere disponibile a formalizzare l’accordo per l’uso dell’impianto.

3

Ciò  sino al termine della stagione sportiva, in attesa della complessiva soluzione delle note vicende che ancora interessano l’U.S. Avellino..

A scanso di qualsiasi equivoco, la disponibilità espressa verbalmente direttamente al Sindaco é stata anche formalizzata per iscritto.

E’ avvenuto mediante l’invio a mezzo P.E.C., nella stessa giornata di ieri, con comunicazione di conforme contenuto”.

E allora?

Non sarebbe stato meglio un chiarimento tra i due – De Cesare e Taccone – anzichè perdere (e fare perdere) tempo con questi comunicati?

Uno a uno e palla a centro.

 

Ultimi Articoli

Avellino

Estrazione abusiva di materiale dal fiume Sabato: denunciati due imprenditori

27 Gennaio 2020 0

I Carabinieri della Stazione Forestale di Avellino hanno denunciato per reati ambientali, gli amministratori di due società. Dall’attività d’indagine sono emersi indizi di colpevolezza nei confronti degli imprenditori, ritenuti responsabili dell’estrazione abusiva di materiale lapideo […]