Atripalda, scoperta “casa a luci rosse”: allontanata 40enne marocchina

I Carabinieri della Compagnia di Avellino, ad Atripalda, hanno individuato e apposto i sigilli a un’abitazione ove è stata sorpresa una 40enne che si prostituiva. Gli accertamenti svolti dai militari della Stazione di Atripalda sono partiti monitorando alcuni siti internet. I militari hanno accertato che un contatto telefonico indicato in tali siti era in uso ad una 40enne di origini marocchine localizzata nella Città del Sabato.

I militari hanno quindi contattato l’utenza telefonica, riuscendo a farsi dire l’esatta ubicazione dell’abitazione. I carabinieri sono anche riusciti ad identificare alcuni degli avventori che, discretamente avvicinati, non hanno potuto che confermare la natura delle prestazioni offerte dalla 40enne.

Ai Carabinieri non è restato altro da fare che entrare nell’abitazione.

Le indagini svolte dai Carabinieri hanno consentito di far emergere responsabilità a carico di un 33enne di Avellino che, all’insaputa della proprietaria, aveva ceduto l’immobile in sub locazione alla straniera. A carico dell’uomo è scattata pertanto la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, ritenuto responsabile di aver avviato una casa di prostituzione.

La 40enne, che è risultata regolarmente dimorante sul territorio nazionale, è stata allontanata dalla casa, sottoposta a sequestro.

Ultimi Articoli

Cronaca

Evasione dal carcere di Avellino

11 Gennaio 2022 0

Due detenuti sono evasi nella notte dalla casa circondariale di Bellizzi Irpino. I fuggitivi hanno praticato un foro nel muro delle loro celle e poi hanno scavalcato le mura di cinta calandosi con delle lenzuola. […]

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]