Aperto da due giorni, maxi sequestro di prodotti in un negozio gestito da cinesi

Era aperto da appena due giorni ma al primo controllo della Guardia di finanza è arrivato il maxi sequestro. Le fiamme gialle di Avellino hanno tolto dagli scaffali più di 109.000 gli articoli potenzialmente dannosi. Si tratta di merce proveniente dalla Cina e non aderente alla normativa nazionale in materia di sicurezza prodotti. A gestire l’esercizio commerciale cittadini di nazionalità cinese.

La Guardia di finanza ha sequestrato prodotti che vanno dalla cancelleria alla bigiotteria a giocattoli per bambini. Prodotti privi delle certificazioni previste dalla normativa europea e della corretta indicazione del materiale utilizzato. Il responsabile e’ stato segnalato alla camera di commercio di Avellino per l’erogazione della relativa sanzione pecuniaria. 

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]