Anche il miele irrompe nelle eccellenze enogastronomiche irpine: ecco i numeri della crescita delle imprese

Non solo vino, prodotti lattiero-caseari, salumi, ortaggi, grano e cereali ora anche la produzione di miele rientra tra le eccellenze enogastronomiche irpine e campane. Lo rivela il report diffuso dalla Camera di commercio di Milano. Negli ultimi nove mesi le imprese irpine attive nella produzione di miele sono aumentate dell’8,6%, ma se il raffronto lo si estende agli ultimi cinque anni la percentuale di crescita sale al 26,7%. Ad oggi le aziende operative sono 38 con 15 addetti. Le imprese in Italia sono 5.318 le imprese italiane in crescita del 5% in nove mesi e del 27% in cinque anni. La provincia italiana con più imprese è Torino (238, +7% in nove mesi e + 34% in cinque
anni), seguono Cuneo con 214 (+5% e +41%), Catania con 205 (+4% e + 30%), Trento con 148(+ 1% e + 18%).

Ultimi Articoli

Top News

Consumi, con nuova ondata Covid 10 mld in meno nel quarto trimestre

31 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – La seconda ondata del coronavirus spaventa gli italiani e congela i consumi, bloccati dalla paura e dalle nuove restrizioni alle attività, bruciando tra gli 8 e i 10 miliardi di euro di spesa delle famiglie nel quarto trimestre di quest’anno. Solo lo stop alla festa di Halloween, che ricorre proprio questa sera, […]

[…]

Top News

Coronavirus, presidente della Cei Bassetti trasferito in ospedale

31 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Nella mattina il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza Episcopale Italiana, è stato trasferito presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, a seguito della positività al Covid-19 riscontrata nei giorni scorsi. Qui verranno verificate e monitorate le sue condizioni di salute con probabile utilizzo di […]

[…]

Top News

La Juve ritrova Ronaldo: è guarito dal coronavirus

30 Ottobre 2020 0
TORINO (ITALPRESS) – La Juventus ritrova Cristiano Ronaldo: il fuoriclasse portoghese è finalmente guarito dal coronavirus. E’ la stessa società bianconera ad annunciare che il giocatore “ha effettuato il controllo con test diagnostico (tampone) per il Covid 19. L’esame ha dato esito negativo. Il giocatore dopo 19 giorni è pertanto guarito e non più sottoposto […]

[…]