Alberghi di lusso, vestiti, acquisti online con la carta clonata. 30enne nei guai

I conti non tornano ed un imprenditore si rivolge ai carabinieri. E’ accaduto a Montoro. I carabinieri a seguito della denuncia sporta da un imprenditore che, dalla disamina della documentazione bancaria, aveva riscontrato delle irregolarità sia per quanto riguarda il saldo che per i movimenti effettuati con alcune carte di credito intestate alla società.

Sorpreso e preoccupato per l’ammanco fraudolento che stava subendo, l’uomo si è recato dai Carabinieri che sono riusciti a tracciare le transazioni effettuate con le carte di credito, scoprendo la truffa. Ricariche telefoniche, oggetti vari e soprattutto capi di abbigliamento tra gli acquisti effettuati online dal malfattore. Ma anche il pagamento per un soggiorno presso un costoso albergo. 

Alla luce delle evidenze emerse per il trentenne è scattata dunque la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

SPOT