Aggressione a Luca Toni e presidente Verona: si va verso l’archiviazione

Si va verso l’archiviazione del procedimento nei confronti degli otto tifosi accusati di danneggiamento e violenza privata aggravata per quanto verificatosi l’11 febbraio scorso,  alla immediata vigilia di Avellino-Verona. Mentre si dirigevano allo stadio, il presidente del club veronese Maurizio Setti, il Direttore Operativo Francesco Barresi, il ds Luca Toni e un’altra persona, a bordo di una vettura, si registrò il lancio di una bottiglia che infranse il finestrino dell’automobile, circondata da diverse persone. Il guidatore riuscì comunque a scappare via da quella zona. Il fatto, ebbe una rilevanza mediatica enorme dovuta alla presenza dell’ex campione del mondo Luca Toni il quale, con dovizia di particolari, spiegò ripetutamente a tutti i mezzi di informazione quanto accaduto. Si parlò, addirittura, di auto distrutta (vedi pagina Gazzetta dello Sport) mentre, in realtà, il danno fu contenuto nella sostituzione del finestrino anteriore destro, riparato a cura e spese della Questura di Avellino.

Oggi è in calendario l’udienza dinanzi al al Gip del Tribunale di Avellino, Giovanfrancesco Fiore che dovrà valutare la richiesta di archiviazione avanzata dal pm della Procura di Avellino, Luigi Iglio. La difesa sarà rappresentata  dall’avvocato Fabio Tulimiero, chiamato a dimostrare l’assenza di responsabilità da parte dei tifosi identificati. In realtà gli inquirenti non sono riusciti a individuare il reale esecutore materiale del lancio di quella bottiglia. Nessuna testimonianza diretta, nessun aiuto dagli impianti di videosorveglianza della zona, tanto meno dalle relazioni dei vigili urbani in servizio proprio in quell’incrocio. Di qui la richiesta di archiviazione del pubblico ministero essendo assai labile il quadro accusatorio nei confronti delle otto persone verosimilmente estranee alla reale e materiale esecuzione del danno nei confronti delle vettura dei dirigenti del Verona.

 

Ultimi Articoli

Senza categoria

Catania Avellino 2-2. Lupi belli a metà

20 Ottobre 2021 0

Settimo pareggio in stagione per la squadra di Piero Braglia che pareggia al Massimino di Catania 2-2. E dopo 20 anni porta punti a casa da questa trasferta (l’ultimo pareggio nel 2001, l’ultima vittoria risale addirittura al […]

Top News

Atalanta rimontata all’Old Trafford, CR7 condanna la Dea

20 Ottobre 2021 0
MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Non basta all’Atalanta un doppio vantaggio iniziale per avere la meglio sul Manchester United. All’Old Trafford sono Ronaldo e compagni a passare in rimonta per 3-2 al termine di una sfida emozionante. I bergamaschi partono bene e passano al 15′. Ilicic serve Zappacosta sulla destra che mette in mezzo un rasoterra […]

[…]

Top News

La Juve vince anche in Russia, Kulusevski stende lo Zenit

20 Ottobre 2021 0
SAN PIETROBURGO (RUSSIA) (ITALPRESS) – Tre ottimi punti quelli ottenuti dalla Juventus a San Pietroburgo grazie all’1-0 nella terza giornata del Gruppo H di Champions League. Quella contro lo Zenit si è confermata ancora una volta una sfida difficile e avara di gol così com’era già successo nel doppio confronto della stagione 2008-2009 quando i […]

[…]

Top News

Vaccino, Speranza “Valuteremo terza dose su evidenzia scientifica”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La terza dose è stata autorizzata per gli immunocompromessi, in questo caso non si tratta di un richiamo ma di un completamento di vaccinazione primaria. Le altre categorie sono gli ultra 80enni, gli ospiti delle Rsa e i fragili di ogni età. L’evidenza scientifica ci porterà a valutare la terza dose anche […]

[…]

Ariano Irpino

Ariano Irpino, giovane precipita dal ponte della panoramica

20 Ottobre 2021 0

Un giovane di 31 anni è morto ad Ariano Irpino precipitando da un viadotto in via Maddalena. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Ariano Irpino. La salma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata portata […]