Ad Ariano Irpino non si può più nascere: Chiuso pediatria e punto nascita

Mancano medici e infermieri e così, dopo le tante rassicurazioni dell’Asl di Avellino, ecco la resa che nessuno immaginava: chiusura del Reparto di Pediatria e del Punto Nascita dell’Ospedale Frangipane di Ariano Irpino.

Arrangiatevi, se potete: questo il messaggio inequivocabile destinato alla popolazione del secondo comune più importante dell’Irpinia, dopo Avellino.

La gestione dell’ospedale di Ariano Irpino appare discutibile, da un paio di anni a questa parte e c’è chi teme che possa fare la stessa fine del Landolfi di Solofra.

Con un lungo comunicato l’Asl Avellino ha reso noto le giustificazioni che confermano la difficoltà di gestione della situazione e che sono inaccettabili per la popolazione arianese i cui rappresentanti politici dovrebbero cominciare a darsi una mossa per evitare situazioni del genere. L’alternativa, infatti, è rivolgersi al Moscati di Avellino, a un’ora di auto se tutto va bene.

“Vista la gravissima carenza di dirigenti medici presso UOSD Pediatria Nido del P.O. di Ariano Irpino e la conseguente impossibilità a garantire la continuità assistenziale, la Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero ha disposto a partire dalle ore 20.00 del 18 luglio la chiusura temporanea del Reparto di Pediatria e del Punto Nascita.
La disposizione è maturata a seguito dell’espletamento di tutte le procedure idonee al reclutamento di pediatri, anche ricorrendo a medici in servizio presso altre Aziende della regione. Come più volte dichiarato dall’Azienda Sanitaria Locale, ad oggi si registra una carenza di personale medico specialista in Pediatria, nonostante l’espletamento di uno specifico concorso, svolto nell’anno 2020, che ha permesso l’assunzione di n. 2 Dirigenti Medici di Pediatria, che successivamente si sono dimessi”.

“A seguito della indisponibilità di altri pediatri presenti nella graduatoria del suddetto concorso per ulteriori 2 unità, continua la nota, l’Asl ha richiesto la stipula di convenzione e lo scorrimento di graduatorie presso altre Aziende Sanitarie e Ospedaliere della regione Campania. Inoltre, in data 21 giugno 2021 è stato pubblicato Avviso per l’assunzione a tempo determinato di n. 2 Pediatri; in data 8 luglio 2021 e in data 16 luglio 2021 è stata pubblicata Manifestazione di interesse per il reclutamento di medici specializzandi (ottenendo la disponibilità di 1 unità medica a partire dal 7 agosto 2021); in data 23 giugno 2021 è stato pubblicato Avviso per il reclutamento di specialisti ambulatoriali nella branca, oltre all’espletamento delle procedure per verificare eventuale disponibilità di medici in pensione, senza alcun risultato. In merito alla questione la Direzione Generale con nota dell’8 luglio 2021 si è rivolta anche alla Regione Campania, al fine di chiedere di suggerire ulteriori misure idonee a risolvere la problematica in questione. In data 13 luglio 2021 la Regione ha indirizzato nota a tutte le Aziende, nello spirito di collaborazione istituzionale, richiedendo di attivare procedura idonea al fine di scongiurare l’interruzione del servizio presso il P.O. Frangipane”.

“La cronica carenza di medici specialisti in tutta la regione, oltre alla necessità di garantire il diritto dei medici in servizio al godimento delle ferie maturate, ha determinato le condizioni della temporanea impossibilità a garantire la continuità del servizio di Pediatria presso il Presidio Ospedaliero di Ariano Irpino. In attesa dell’espletamento di nuovo concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di dirigenti medici specialisti in Pediatria, in data 16 luglio 2021 è stata pubblicata nuova manifestazione di interesse per il reclutamento di n. 2 medici. Nelle more della risoluzione della problematica in questione, si intende rassicurare la popolazione che eventuali situazioni di emergenza verranno indirizzate presso altra struttura idonea“.

Ultimi Articoli

Top News

Italia Viva, Renzi “Saremo decisivi alle prossime elezioni”

25 Settembre 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – “Tra due anni l’area politica contro gli estremismi avrà successo: lo spazio dell’area riformista è una prateria. Abbiamo la convinzione che come col 2 per cento abbiamo mandato via Conte così saremo decisivi alle prossime elezioni”. Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, presentando il suo libro “Controcorrente” a […]

[…]

Top News

Sanità, Speranza “Aprire nuova stagione di investimenti”

25 Settembre 2021 0
BOLOGNA (ITALPRESS) – “Siamo a un tornante davvero cruciale: la pandemia e i numeri ci consentono di guardare con cautela e con fiducia ai prossimi mesi, nel frattempo abbiamo bisogno di aprire una nuova stagione di investimenti e di risorse. Ora dobbiamo insistere sulle risorse permanenti, affinchè crescano in un flusso pluriennale, e lavorare alle […]

[…]

Top News

Conte “Il reddito di cittadinanza non è in discussione”

25 Settembre 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – “Il reddito di cittadinanza non è in discussione. E’ una misura di protezione che noi vogliamo rendere ancora più efficace”. Così il presidente del M5S, Giuseppe Conte, a Napoli per lanciare la volata del candidato sindaco Gaetano Manfredi. “Possiamo incrociare meglio la domanda con l’offerta – spiega -. Dobbiamo coinvolgere oltre che […]

[…]

Attualità

Campagna vaccinale, tour dei camper nelle scuole irpine

25 Settembre 2021 0

Nell’ambito della Campagna Vaccinale Anti-Covid 19 – Scuola Sicura l’Asl ha promosso il tour dei Camper della Salute presso le scuole della provincia al fine di completare la vaccinazione di studenti, genitori e personale scolastico.Una […]

Top News

Covid, Aresu (Rinascimento) “L’infodemia crea confusione e paura”

25 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La cosa bellissima quando si sta con Vittorio Sgarbi è che tutti lo amano, per quanto qualcuno possa dire ‘è un pò estremò o ‘troppe parolaccè. Siamo molto speranzosi”. Così Cristiano Aresu, vicepresidente di Rinascimento, movimento fondato da Vittorio Sgarbi. Aresu è stato intervistato da Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” […]

[…]