10 anni di reclusione, Cassazione annulla condanna a carico della moglie del boss

Annullata la condanna a dieci anni di reclusione per Annamaria Rame 56 anni, moglie del boss Domenico Pagnozzi. La donna fu tratta in arresto in una delle operazioni portate a termine dall’Antimafia ai danni dello clan operante nelle province di Avellino, Benevento e in parte della provincia di Napoli.

Secondo la direzione distrettuale antimafia Annamaria Rame aveva retto il clan durante la sottoposizione al regime del carcere duro a cui era ed è tuttora sottoposto il marito, coordinando i vari affiliati, ricevendo le direttive da costui, nonché costituendo talune società in cui reinvestire i profitti illeciti del clan che aveva interessi sia in Campania che a Roma.

Il 22 febbraio del 2016 Annamaria Rame era stata condannata in primo grado a 12 anni, poi ridotti a 10 dalla Corte di appello di Napoli – VI sezione – fino alla sentenza di assoluzione emessa dalla Corte di Cassazione. 

Ultimi Articoli

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]

Cronaca

Trovato morto noto ristoratore di Monteforte Irpino

7 Gennaio 2022 0

Dramma a Monteforte Irpino dove il proprietario di un noto ristorante è stato trovato morto nella cucina dell’attività di famiglia. Sono stati i dipendenti a scoprire il corpo senza vita dell’uomo di 53 anni. A […]