Verso il voto, Aurisicchio (Si): “A Solofra alleanza con forze alternative al Pd”

“Sinistra italiana non ha nel suo dna l’essere alleata del Partito democratico. Vogliamo essere alternativi al Pd sul piano nazionale e vogliamo essere alternativi anche dove si va a votare”. E’ chiara la linea dettata da Raffaele Aurisicchio segretario provinciale di Sinistra italiana intervenuto a Solofra per la tavola rotonda “La città che vogliamo” promossa dal circolo cittadino di Si. Presenti i consiglieri di minoranza Paolo De Piano, Agata Tarantino, Nicola Moretti, Gabriele Pisano, Gerardo De Stefano. Ed alcune associazioni. Tra il pubblico, verso la fine dell’incontro, anche il sindaco Michele Vignola.

“Se facciamo una alleanza qui a Solofra, ha detto Aurisicchio rivolgendosi al segretario Renato Siniscalchi, deve essere una alleanza alternativa al Partito democratico. Una alleanza che ci veda assieme a forze che sono alternative al Pd e che rimangono tali. Altrimenti è l’autobus, sali, fai un pezzo di strada poi scendi e vai al Partito democratico. Così non può funzionare”. Ed ancora “In questo paese, puntualmente, ad ogni campagna elettorale vengono tutti quanti. Di recente è arrivato anche De Luca. La svolta a Solofra, però, non si realizza. La rinascita, la risalita dell’economia solofrana e del modello di sviluppo che qui si è costruito nel tempo non c’è. Ogni volta ci tocca ascoltare le solite cose: utilizzo dei fondi europei, progettualità. Che sono poi le cose che si dicono qua, si vengono a dire in alta Irpinia, si dicono ad Avellino”. “Noi non riusciamo ad uscire da un meccanismo che è vecchio e che non ci porta da nessuna parte e che consiste nel fare arrivare risorse sul territorio poi come si spendono, se servono, se mettono in moto processi di sviluppi veri non conta. Questo meccanismo andava bene negli anni 70 adesso non è più così. Occorre ripensare ad un destino per questa parte del territorio. Qui occorre una grande ventata di aria nuova razionale e progettuale ed invece stenta a decollare”. Dal punto di vista programmatico: ripartire dal lavoro, dagli esclusi, da chi è stato colpito dalla crisi, il Mezzogiorno. Così si costruisce, secondo Aurisicchio, una formazione a sinistra del Partito democratico a livello locale e nazionale.

Ultimi Articoli

Top News

Conte “Siamo primi, pressioni aumenteranno a dismisura”

3 Marzo 2021 0
APPIANO GENTILE (ITALPRESS) – “La squadra è cresciuta, ma sappiamo che le pressioni saranno sempre maggiori, sicuramente rispetto allo scorso anno siamo in una situazione diversa, lo scorso anno abbiamo fatto un buonissimo campionato, ma oggi siamo in testa e da qui alla fine le pressioni aumenteranno a dismisura, dovremo essere bravi a gestirle e […]

[…]

Top News

Agroalimentare, Sartori “Puntare sul vino per rilancio made in Italy”

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nonostante la pandemia da Covid-19, nel 2020 l’export di vino italiano ha resistito e ha confermato la resilienza di un settore che rappresenta una delle eccellenze del made in Italy nel mondo. Sono tantissime le difficoltà che stiamo attraversando, quindi sarà decisivo riuscire a gestire al meglio le preziose risorse provenienti dal […]

[…]

Top News

Acri, con “Conoscere la Borsa” il risparmio a portata dei ragazzi

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Si è tenuto in modalità streaming l’evento conclusivo di “Conoscere la Borsa”: un’iniziativa europea di educazione finanziaria, che coinvolge quasi 100mila studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Organizzata dall’European Savings and Retail Banking Group, nel nostro Paese è promossa da Acri, l’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria e delle Casse di […]

[…]

Top News

Ministri, a Marta Cartabia il maggior consenso degli italiani

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Da poco più di un paio di settimane il Governo Draghi è entrato nel pieno della sua attività con le nuove nomine e il primo DPCM. La sua squadra di governo è composta da un mix di tecnici e politici (con prevalenza di questi ultimi), che vede sia politici di lungo corso […]

[…]