Scrutatori: si nomina, Poppa: “Clientele? Chi mi accusa, sottobanco presenta liste con nomi”

Niente sorteggio, si procederà alle nomine. Sul caso scrutatori dopo le polemiche e le minacce di commissariamento da parte del sindaco di Avellino Paolo Foti che aveva evocato l’intervento del Prefetto, passa la linea Poppa. Nel pomeriggio la commissione convocata a piazza del Popolo procederà alle designazioni. Il consigliere si difende e dice: “E’ la stessa direttiva del rappresentante di governo – afferma Nicola Poppa – che dice con chiarezza che in assenza di unanimità nella commissione sul sorteggio, si procede con le nomine”. E a chi lo accusato di fare clientele, Poppa replica: “Mi accuano e poi sottobanco mi hanno presentato liste con nominativi”.

Ultimi Articoli