Voto di laurea, Sibilia (M5S): “Una vittoria dei cittadini”

Non posso che esprimere grande soddisfazione per l’approvazione dell’emendamento 13.4 poi riformulato in 13.12 dal Partito democratico riguardante il divieto di introdurre il voto minimo di laurea come requisito per accedere ai concorsi pubblici” – così il deputato del Movimento 5 Stelle Carlo Sibilia. “L’emendamento al ddl Pubblica Amministrazione – dichiara il parlamentare avellinese – nasce sulla scorta di una proposta di legge, a mia prima firma, presentata a gennaio, assegnata in Commissio…

Non posso che esprimere grande soddisfazione per l’approvazione dell’emendamento 13.4 poi riformulato in 13.12 dal Partito democratico riguardante il divieto di introdurre il voto minimo di laurea come requisito per accedere ai concorsi pubblici” – così il deputato del Movimento 5 Stelle Carlo Sibilia. “L’emendamento al ddl Pubblica Amministrazione – dichiara il parlamentare avellinese – nasce sulla scorta di una proposta di legge, a mia prima firma, presentata a gennaio, assegnata in Commissione Lavoro ma non ancora calendarizzata. Quello che mi preme sottolineare è che questa pdl è stata realizzata da alcuni attivisti del Meetup Avellino, che si sono trovati, da semplici cittadini, a non poter accedere ai concorsi pubblici non avendo il requisito del voto minimo indicato nel bando. Cosa, questa, che tra l’altro, non è rispettosa né della Costituzione italiana né della legislazione in materia, come è stato più volte ribadito dai Tar e dal Consiglio di Stato”.
“Prendo atto – continua Sibilia – dell’inversione politica del Pd che nelle settimane scorse aveva tentato di istituzionalizzare la categoria degli studenti universitari di serie B con l’emendamento Meloni in cui si indicavano come requisiti di accesso ai concorsi il voto di laurea e il prestigio dell’ateneo e sono contento di questa piccola, grande vittoria dei cittadini”.
“Immaginate – conclude il portavoce 5 Stelle – se lo stesso atteggiamento di apertura la maggioranza lo avesse avuto per proposte sacrosante come il reddito di cittadinanza o l’eliminazione dell’Imu agricola. Oggi ragioneremmo di una nazione diversa che parla ai cittadini e arriva alle stesse conclusioni nell’interesse collettivo. Ringrazio il relatore di maggioranza Carbone che ha riconosciuto la bontà del nostro emendamento e soprattutto gli attivisti del Meetup Avellino dai quali è partita l’iniziativa legislativa”.

Ultimi Articoli

Top News

Il Bayern travolge la Lazio, i tedeschi vincono 4-1 all’Olimpico

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La Lazio si risveglia dal sogno europeo e il Bayern Monaco ne fa un sol boccone vincendo 1-4 allo stadio Olimpico nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. Le reti di Lewandowski, Musiala e Sanè nel primo tempo, poi l’autogol di Acerbi a inizio ripresa. Magra consolazione il gol della bandiera […]

[…]

Top News

Tiger Woods in ospedale dopo un incidente d’auto

23 Febbraio 2021 0
LOS ANGELES (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Tiger Woods è finito in ospedale dopo un brutto incidente d’auto nella Contea di Los Angeles, con i vigili del fuoco e i paramedici intervenuti sul posto che hanno avuto bisogno delle tenaglie per estrarlo dalla vettura. Lo riporta il sito “Tmz”, che cita un comunicato del dipartimento della […]

[…]

Top News

Coronavirus, 13.314 nuovi casi e 356 decessi in 24 ore

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Significativa crescita dei contagi da coronavirus in Italia. Sono 13.314 i nuovi positivi (ieri erano 9.630). In crescita anche i decessi a 356. Sono questi i dati contenuti nel consueto bollettino del Ministero della Salute.Rispetto a ieri sono stati effettuati 130 mila tamponi in più, esattamente 303.850 e che fa scendere l’indice […]

[…]

Top News

Zona arancione rafforzata nel Bresciano, Bertolaso “E’ la terza ondata”

23 Febbraio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Chiusura delle scuole elementari, dell’infanzia e dei nidi. Divieto di recarsi presso le seconde case, utilizzo dello smart working obbligatorio nei casi in cui è possibile. Oltre a obbligo a indossare mascherine chirurgiche sui mezzi pubblici e chiusura delle attività universitarie in presenza. E una nuova rimodulazione del programma di vaccinazioni mantenendo […]

[…]