Trivellazioni: “Il successo di Gesualdo premio la caparbietà”

“Il successo della grande manifestazione di popolo che, sabato 3 gennaio ha attraversato Gesualdo per ribadire la ferma opposizione alla ricerca degli idrocarburi premia, la caparbia di quanti con atti e fatti concreti si cimentano al fine di scongiurare il devastante progetto e sancisce la maturazione di un movimento ampio ed interregionale che, partendo dalle questioni territoriali si accomuna sulla necessità di rivendicare non solo un nuovo modello di sviluppo ma addirittura un’alternativa d…

“Il successo della grande manifestazione di popolo che, sabato 3 gennaio ha attraversato Gesualdo per ribadire la ferma opposizione alla ricerca degli idrocarburi premia, la caparbia di quanti con atti e fatti concreti si cimentano al fine di scongiurare il devastante progetto e sancisce la maturazione di un movimento ampio ed interregionale che, partendo dalle questioni territoriali si accomuna sulla necessità di rivendicare non solo un nuovo modello di sviluppo ma addirittura un’alternativa di società. L’importanza del fatto sta nell’aver individuato le responsabilità politiche ed economiche, che producono regressione, povertà diffusa e devastazione ambientale tutte insite del sistema neoliberista, Il Governo Renzi, in quanto tutore nazionale degli interessi delle multinazionali e dei poteri finanziari attraversa lo Sbocca Italia, nei fatti consegna il Paese e L’Irpinia nelle grinfie delle lobby economiche. Per questa ragione , nel pieno rispetto dell’autonomia del movimento noi continueremo ad essergli al fianco, a tal proposito, consigliamo all’On. Luigi Famiglietti deputato del PD, di farsene una ragione, poichè colpito dalla sindrome “Rifondazione” addirittura pretende di cancellare qualsiasi idea politica diversa dalla sua, appellandosi ad un puerile civismo che rasenta il populismo, al fine di nascondere le contraddizioni sue e del partito nel quale milita che sin dal Governo Monti si è reso responsabile, anche con il Governo Renzi, della regressione economica e sociale del nostro Paese”. Così Tony Della Pia, segretario provinciale del Prc di Avellino.

Ultimi Articoli

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]

Attualità

Covid in Irpinia: 61 casi

30 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 840 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 61 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 3, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel […]

Cronaca

Dramma a Sturno, poliziotto trovato morto in auto

29 Novembre 2021 0

Un uomo di 57 anni, poliziotto in servizio presso il Commissariato di Ariano Irpino, è stato trovato cadavere all’interno della sua auto nel territorio di Sturno. Ad ucciderlo un colpo pistola. Sono in corso indagini. […]

Attualità

Covid in Irpinia: 38 casi. 7 a Cervinara

29 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 797 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 38 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 3, residenti nel […]