Sena: “Da De Mita una scelta in favore delle zone interne”

“Finalmente posso esprimere, dopo le ultime critiche da me indirizzate alla regione e al mio partito, un plauso per un gesto encomiabile, a Giuseppe De Mita che finalmente ha sbattuto la porta in faccia ad una giunta che è in uno stato di coma profondo. Altresì mi disgusta la fame di potere di qualche altro assessore di partito che fa gli accordi sottobanco con Caldoro”. Lo dice in una nota Donato Sena. “Una cosa mai vista prima – aggiunge – noi come partito dobbiamo uscire da tutte le giunte con il centro destra tranne alla provincia di Avellino dove solo Sibilia si è schierato contro sia il Pdl regionale che il presidente della regione. L’Udc ormai è allo sbando, Casini deve decidere dove stare, e a chi assegnare la gestione in regione Campania. Non ci sono più regole, cercherò di sentire la dirigenza provinciale, e gli iscritti per capire come muoverci, in un partito a volte bisogna fare delle scelte, nel nostro a volte si decide sempre di non scegliere. De Mita era colui che viene etichettato, come attaccato alle poltrone, mi sembra che abbia dimostrato il contrario. Purtroppo con Cosentino non si può lavorare in pace. A differenza di quando dice un dirigente Pdl di Avellino, la conferma di Florio non supera la logica del potere ma bensì la rafforza, perché si è andati in giunta regionale con un pacchetto già chiuso e non discutendo come si fa in un paese civile. Invito anche i nostri consiglieri regionali a collocarsi all’ opposizione perché d ora in poi dobbiamo far valere quel 10 % che Caldoro a volte dimentica. E’ ora che ci riappropriamo delle nostre terre e dove non arrivano i politici arriveremo noi. Certo se poi abbiamo consiglieri regionali di partito e non che criticano anche la scelta di De Mita confermando la fiducia a Caldoro ma di cosa vogliamo parlare, a quel punto mi devo sentire pentito di avere aiutato l’Udc alle elezioni regionali”.

Ultimi Articoli

Top News

Poker alla Spal, Juve in semifinale di Coppa Italia contro l’Inter

27 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Juventus batte la Spal 4-0 e si regala la semifinale di Coppa Italia contro l’Inter. Pirlo opta per il turnover e così in campo, insieme al veterano Buffon, ci sono anche i giovani Dragusin e Fagioli mentre Marino, tecnico della Spal, dimostra di volersela giocare pur pensando al campionato. Il primo […]

[…]

Top News

Coronavirus, Solinas “Sardegna in zona gialla o azione legale”

27 Gennaio 2021 0
CAGLIARI (ITALPRESS) – In una lettera inviata in serata al ministro della Salute Speranza, il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, ha chiesto l’immediata modifica dell’ordinanza del 22 gennaio scorso e il ritorno della classificazione gialla per la Sardegna. In caso contrario, ha scritto il presidente, “saranno avviate azioni legali volte ad evitare ogni ulteriore […]

[…]

Top News

Atalanta in semifinale di Coppa Italia, Lazio piegata 3-2

27 Gennaio 2021 0
BERGAMO (ITALPRESS) – L’Atalanta vola in semifinale di Coppa Italia prendendosi la rivincita sulla Lazio. Al Gewiss Stadium l’epilogo è diverso dalla finale del 2019, quando si imposero i biancocelesti per 2-0. In una partita pazza e ricca di sbavature, la squadra di Gasperini si impone per 3-2 in inferiorità numerica. Escono di scena i […]

[…]

Top News

Renzi “Crisi aperta perchè ora si gioca il futuro del Paese”

27 Gennaio 2021 0
ROMA (ITAlPRESS) – “Mi chiedono perchè aprire la crisi adesso. Perchè proprio adesso si gioca il futuro del Paese. O risolviamo i punti adesso oppure condanniamo i nostri figli nel declino. Non è facile dire queste cose, ma bisogna dire la verità. L’Italia si sta giocando l’osso del collo. Perchè c’è una crisi economica e […]

[…]