Santaniello: “Le parole di Renzi mi fanno battere il cuore”

“Matteo Renzi è la migliore espressione politica italiana degli ultimi venti anni. Le parole che ha pronunciato oggi a Salerno mi hanno segnato e fatto battere il cuore. Per me rappresentano una traccia politica da seguire anche in futuro”. Così, la capolista alle regionali del Pd irpino, Roberta Santaniello, commenta le parole del premier secondo il quale “alla fine di questa campagna elettorale, la politica italiana non deve contare il numero delle Regioni vinte ma quanti posti di lavoro riusc…

“Matteo Renzi è la migliore espressione politica italiana degli ultimi venti anni. Le parole che ha pronunciato oggi a Salerno mi hanno segnato e fatto battere il cuore. Per me rappresentano una traccia politica da seguire anche in futuro”. Così, la capolista alle regionali del Pd irpino, Roberta Santaniello, commenta le parole del premier secondo il quale “alla fine di questa campagna elettorale, la politica italiana non deve contare il numero delle Regioni vinte ma quanti posti di lavoro riusciremo a mettere in piedi rimettendo al centro, non contano vicende interne del partito ma la possibilità di vedere crescere i propri sogni da parte degli italiani”.
“Il dramma occupazionale che vivono le famiglie italiane è ben presente nell’agenda politica del Governo. Siamo convinti che i segnali incoraggianti che arrivano dall’economia del Paese possano rafforzarsi ulteriormente nei prossimi mesi, grazie all’azione riformatrice avviata dall’esecutivo, ma urge anche l’apporto competitivo della regione e delle amministrazioni comunali. Il Partito Democratico è l’unico in grado di garantire quella filiera istituzionale e politica che può riavviare la crescita e sviluppo alle nostre comunità”, ha commentato la Santaniello a margine dell’appuntamento elettorale a Salerno alla presenza di Renzi e il candidato presidente del centrosinistra alla regione Campania, Vincenzo De Luca. “Siamo impegnati per restituire serenità ai campani che hanno dovuto subire politiche regionali clientelari per pochi amici vicini al potere, mentre la manna dei tagli si è abbattuta su tutti i settori strategici, dalla sanità ai trasporti, dal welfare alla formazione. Nella nostra cultura di governo, invece, c’è massima attenzione verso la comunità, come insieme di cittadini da tutelare e sostenere in una fase di grave difficoltà economica e sociale”, chiude la Santaniello.

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 14 casi

6 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 168 tamponi effettuati, sono risultate positive al Covid 14 persone: – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel comune di Atripalda; – 1, residente nel […]

Baiano

In possesso di cocaina e hashish, denunciato 30enne

6 Dicembre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile […]

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]