“Vertenza irpina”, il primo dicembre l’assemblea pubblica del Pdci

POLITICA AVELLINO – “I governi di destra sia nazionale che regionale e locale, hanno prodotto effetti negativi drammatici sui servizi e sullo sviluppo economico-sociale dell’Irpinia. Grazie alla loro incapacità, se non assenza, di produrre azioni concrete per la risoluzione dei problemi, le forze politiche della destra hanno contribuito ad inginocchiare un’intera provincia ma soprattutto tantissimi lavoratori e le loro famiglie che in questi anni non hanno avuto interlocutori politici cui rivolgersi”. E’ quanto afferma Katia Renzulli del Dipartimento Economia, Lavoro, Ambiente del Pdci irpino.
“Il Partito dei Comunisti Italiani non ci sta. Non vuole piegarsi ai poteri forti della vecchia politica che – prosegue la Renzulli – in Irpinia sono ancora ben impersonati e pone al centro del dibattito pubblico la “vertenza irpina”, per quei lavoratori che non vogliono più cedere passivamente alle logiche di mercato e della globalizzazione.
Irisbus, FMA, Almec, Cablauto,Lsu,Sma, Isochimica……, ma anche sanità, rifiuti, acqua, inquinamento ambientale: sono questi i temi attorno cui sviluppare un’azione unitaria del popolo Irpino poiché si tratta di veri e propri drammi sociali che richiedono riconoscimento e giusta indennità in favore degli operai. Vogliamo rimettere i lavoratori al centro del dibattito, restituire loro dignità e contribuire alla salvaguardia dei loro diritti accompagnandoli in tutte le iniziative di lotta che dovranno essere sempre più unitarie e globali a livello provinciale. L’obiettivo è non permettere mai più che i loro diritti vengano calpestati soprattutto in ottica giovanile, generazione oggi costretta ad emigrare.
E per dare una valenza nazionale alle loro istanze e a tutte le vertenze ancora aperte in Irpinia, il PdCI ha organizzato una pubblica assemblea presso il centro sociale Samantha Della Porta di Avellino il primo dicembre alle ore 17 alla quale parteciperà il Segretario nazionale Oliviero Diliberto, al fine di individuare un‘azione forte e unitaria, comune e aprire un tavolo di concertazione tra le forze politiche e sindacali che vogliano contribuire allo sviluppo di una politica economica che riesca a sollevare le sorti dell’Irpinia ma che si ponga soprattutto a servizio della provincia stessa”.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]