“Benevento e Avellino con il Molise. Rinascerebbe Regione Sannio”

Campobasso – “Se la Regione Molise vuole continuare a vivere c’è urgente bisogno di rivedere i propri confini territoriali e, quale occasione più ghiotta per noi dopo la dichiarazione del presidente campano Caldoro che caldeggia per opportunità gestionale ed antisprechi la fusione tra le provincie di Benevento e quella di Avellino? E’ nostro prioritario interesse a questo punto, di far partecipare con pari dignità le due provincie sannite in un progetto più ampio che ricostituisca la Regione Sannio di oltre un milione di abitanti”. A dichiararlo è Lorenzo Lommano presidente della Lega Sannita da sempre strenuo difensore della riunificazione del vecchio territorio sannita dove, oltre Isernia e Campobasso, vi farebbero parte anche Avellino e Benevento. In Campania – ha proseguito Lommano – è in atto una feroce polemica da parte delle popolazioni sannite, c’è l’evidente richiesta di un destino autonomo dalla Campania per le due provincie di Benevento ed Avellino mentre dall’altra parte della medaglia, c’è la certezza e la sicurezza che il piccolissimo Molise continuerebbe a sopravvivere. A guadagnarci – ha proseguito Lommano – sarebbero tutti, ci guadagnerebbero le provincie di Avellino e Benevento che si staccherebbero definitivamente ed una volta per tutte dalla Campania e da quella Napolicentrista che arruffa e acchiappa tutto, ci guadagnerebbe il Molise che a questo punto non correrebbe più nessun rischio di sparire geograficamente e politicamente. Per volerlo – ha ancora detto Lommano – basterebbe poco oltre agli ostacoli politici di bottega e di forti interessi economici della casta campana, basterebbe solo un piccolo referendum nelle quattro provincie. La Regione Sannio – ha concluso Lommano – rivolgendosi al Presidente Iorio, è tua, è nostra, riprendiamocela.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]