Prc: consegnata proposta di legge sul reddito di cittadinanza

AVELLINO – “Il comitato promotore ieri ha consegnato la proposta di legge di inziativa popolare sul reddito di cittadinanza rafforzata da oltre 500 mila firme raccolte, con il sostegno di Rifondazione Comunista, a tal proposito pensiamo prioritario che il parlamento avvii subito la discussione in merito”. E’ quanto sostiene Tony Della Pia, segretario provinciale del Partito della Rifondazione Comunista-Federazione della Sinistra.

AVELLINO – “Il comitato promotore ieri ha consegnato la proposta di legge di inziativa popolare sul reddito di cittadinanza rafforzata da oltre 500 mila firme raccolte, con il sostegno di Rifondazione Comunista, a tal proposito pensiamo prioritario che il parlamento avvii subito la discussione in merito”. E’ quanto sostiene Tony Della Pia, segretario provinciale del Partito della Rifondazione Comunista-Federazione della Sinistra.
“Alla gravissima crisi che ha falciato l’esistenza di migliaia di lavoratori, giovani e famiglie, occorre rispondere con misure concrete e alternative alle politiche neoliberiste imposte da governi subalterni alle logiche mercantili volute dalla troika che hanno prodotto disperazione crescente, urge una riforma universalistica del welfare, estendendo 600 euro mensili per inoccupati, precari e disoccupati che hanno un reddito annuo inferiore agli 8mila euro. Il nostro paese ha raggiunto un’inciviltà vergognosa riguardo alle diseguaglianze, basti pensare che il il 10% ricco della popolazione possiede il 50% della ricchezza. Le forze politiche presenti in parlamento,al netto dei proclami elettorali adesso hanno l’opportunità di compiere atti concreti contro la povertà diffusa, noi ci batteremo con forza perchè ciò avvenga, non è più sopportabile assistere al teatrino inscenato nel palazzo mentre il Paese cade in rovina”, conclude Della Pia.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]