Petracca: “Ato, mesi di inerzia ed ora solo un valzer di poltrone”

“Secondo il più classico e logoro dei copioni, alla fine la montagna ha partorito il topolino. E’ quanto accaduto all’Ato Calore Irpino. Le difficoltà denunciate nei mesi scorsi, quando l’Ato è stato praticamente paralizzato, si sono quindi risolte in un valzer di poltrone, un presidente che va ed un altro che arriva”. E’ questa la valutazione che esprime sulla elezione del nuovo presidente dell’Ato Calore Irpino il segretario provinciale dell’Unione di Centro di Avellino, Maurizio Petracca. “Alla vigilia dello scioglimento dell’Ente d’Ambito – continua Petracca – e quando i tempi per l’affidamento del servizio idrico stringono, la via d’uscita individuata dal Partito Democratico è quella di una nuova elezione, di un nuovo presidente che dovrebbe fare in pochissime settimane quello che all’Ato non sono riusciti a fare in tanti mesi e arrecando danno a chi, soprattutto l’Alto Calore, era intenzionato a centrare l’obiettivo dell’affidamento del servizio idrico e rallentando di fatto un processo che poteva svolgersi in tempi più rapidi e con maggiore fluidità. Allo stato le ragioni di quanto è accaduto in queste ultime ore appaiono francamente poco comprensibili e di sicuro poco responsabili”. “Mi sembra – continua Petracca – che l’obiettivo di chi amministra oggi l’Ato Calore Irpino sia quello di ostacolare l’affidamento del servizio idrico integrato all’Alto Calore e tutto per ragioni di mera partigianeria politica e partitica. Con ogni probabilità, quindi, è stata questa la ragione che ha portato a mesi di dannosa inattività, di irritante palleggiamento su di una questione nodale come quella della gestione dei servizi pubblici locali”. “L’Unione di Centro – conclude il segretario Petracca – che da sempre ispira la propria attività politica ed amministrativa al senso di responsabilità, resta basita di fronte a quanto accaduto, non comprendendo a cosa possa servire questo avvicendamento ad un passo dallo scioglimento dell’Ato”.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino Bari : i lupi evitano nel finale la sconfitta

6 Dicembre 2021 0

Finisce in parità il monday night della diciassettesima giornata di serie C tra Avellino e Bari 1-1. In vantaggio la capolista con Antenucci al 33′ su rigore , pareggio al 83′ di Kanoutè per i lupi. IL TABELLINOMarcatori: rig. Antenucci 33′, Kanouté […]

Attualità

Covid in Irpinia: 14 casi

6 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 168 tamponi effettuati, sono risultate positive al Covid 14 persone: – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel comune di Atripalda; – 1, residente nel […]

Baiano

In possesso di cocaina e hashish, denunciato 30enne

6 Dicembre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile […]

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]