Pd, tour nel Vallo di Lauro per Vaccaro

#CambiAMOlaCampania fa tappa nel Vallo di Lauro per discutere con gli amministratori locali delle esigenze di un territorio troppe volte dimenticato, troppe volte maltrattato dalle politiche dei governi superiori. L’occasione per promuovere il dibattito intorno alle esigenze di questo fazzoletto della nostra provincia è stata offerta dalle primarie per la scelta del segretario del Partito Democratico della Campania che si terranno domenica 16 febbraio.
All’iniziativa erano presenti diversi amministratori locali così come diversi candidati all’assemblea che sostengono la candidatura di Guglielmo Vaccaro alla carica di Segretario Regionale. Tra loro, il capolista Stefano La Verde, Enzo Lippiello in rappresentanza dei comuni del baianese ed il presidente del consiglio comunale di Quindici Sebastiano Russo.
Presenti in sala diversi riferimenti locali e dirigenti provinciali e nazionali del partito che sostengono l’on. Vaccaro in questa importante tornata elettorale: Bruno Gambardella, Rita Caronia, il segretario del PD di Marzano di Nola Giovanni Di Gennaro, il presidente dell’ACS Lello De Stefano ed il past president di Confindustria e membro dell’assemblea nazionale Silvio Sarno.
Diversi i temi affrontati con l’obiettivo di porre al centro di questo importante appuntamento un territorio che “non può più essere oggetto delle cronache ma che ha la necessità di trovare finalmente una sua collocazione virtuosa nello sviluppo delle province di Napoli ed Avellino”. La chiave di proposizione utilizzata è quella della “cerniera tra due terre tanto diverse ma che, se oggetto di interventi oculati, può generare benessere per le proprie comunità”.
Una terra difficile certo, in cui la crisi morde di più sotto il peso dilagante ed evidente della criminalità organizzata. Ma, proprio a voler rimarcare una cesura con il passato, tutti gli intervenuti hanno voluto parlare del Vallo di Lauro che non viene raccontato dalle cronache dei giornali. E’ un territorio, quello emerso, che “non vuole rinunciare a giocare la propria partita, che non vuole perdere l’occasione di un riscatto possibile”. Certo, occorreranno misure importanti e straordinarie per ridare nuova linfa ad un sistema produttivo in evidente crisi così come “occorrerà che il governo regionale si prodighi per intervenire con interventi di sostegno alle amministrazioni locali ed alle differenti emergenze sociali di cui soffrono quelle realtà”.
E’ questa la direzione che i candidati di Guglielmo Vaccaro intendono prendere per dare il proprio contributo per offrire alle nuove generazioni “una terra da vivere e curare e mai più da rinnegare”.

Ultimi Articoli

Top News

Acqua, luce e gas, bonus automatici per 2,6 milioni di famiglie

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Scatta il riconoscimento automatico dei bonus sociali di sconto per le bollette di acqua, luce e gas per le famiglie in stato di disagio economico (con Isee non superiore a 8.265 euro). Da quest’anno infatti basterà compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), ai fini dell’ISEE, per ottenere la prevista riduzione sulla spesa […]

[…]

Top News

Vaccino, Noja: “Garantire precedenza alle persone fragili”

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Le Raccomandazioni per l’individuazione delle priorità della fase 2” della vaccinazione anticovid, “pubblicate lo scorso 8 febbraio sono gravemente inadeguate”, “tra le persone estremamente vulnerabili con diritto di precedenza non sono incluse tantissime malattie rare gravi e con comorbilità severissime. Ci sono tanti malati che vivono da un anno nella paura e […]

[…]

Top News

Covid, nel 2020 crisi senza precedenti per il mercato del lavoro

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Una crisi “senza precedenti” per l’occupazione nel 2020. A fotografarla è il Rapporto sull’Occupazione realizzato da ministero del Lavoro, Istat, Inps, Inail e Anpal.“Le categorie più colpite dall’emergenza sanitaria sono quelle che già erano contraddistinte da condizioni di svantaggio; si tratta in particolare delle donne, dei giovani e degli stranieri che sono […]

[…]

Top News

A febbraio aumenta la fiducia dei consumatori e delle imprese

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A febbraio 2021 l’Istat stima un aumento sia dell’indice del clima di fiducia dei consumatori (da 100,7 a 101,4) sia dell’indice composito del clima di fiducia delle imprese (da 88,3 a 93,2). Con riferimento alle componenti dell’indice di fiducia dei consumatori, il clima economico e quello futuro sono in aumento (da 83,4 […]

[…]