Pd, De Blasio: “Stiamo lavorando per i territori”

Presso il circolo di Montemiletto si è tenuto un incontro dal titolo “Il Pd che strano partito” a cui ha partecipato il segretario provinciale Carmine De Blasio, il senatore Enzo De Luca nonché dirigenti del Pd. Molteplici sono stati gli interventi che hanno evidenziato come il Pd sia un partito al cui interno vi sono anche delle minoranze, come il Pd rispetti tali minoranze e come il Pd stia lavorando per i propri territori. Importanti sono stati tra gli altri l’intervento del segretario provin…

Presso il circolo di Montemiletto si è tenuto un incontro dal titolo “Il Pd che strano partito” a cui ha partecipato il segretario provinciale Carmine De Blasio, il senatore Enzo De Luca nonché dirigenti del Pd. Molteplici sono stati gli interventi che hanno evidenziato come il Pd sia un partito al cui interno vi sono anche delle minoranze, come il Pd rispetti tali minoranze e come il Pd stia lavorando per i propri territori. Importanti sono stati tra gli altri l’intervento del segretario provinciale il quale ha evidenziato che il tema del dibattito è stato scelto proprio perché all’esterno è questa la percezione che si ha. Ha evidenziato come dopo una molteplicità di anni in cui il nostro paese ha vissuto una situazione di staticità ha la necessità di un cambiamento, ha sottolineato inoltre come è cambiata l’idea della politica e come essa debba fare uno sforzo per mantenere i interessi delle nostre comunità. Il consenso che raccoglie il Pd è dato dalla speranza che questo partito offre alla gente, oggi c’è una grande domanda di speranza e la necessità di spiegare quali siano le reali possibilità di crescita, bisogna smetterla di essere ipocriti. Ha concluso l’incontro il sen de luca il quale nel suo lungo intervento ha evidenziato come chi ha le maggiori responsabilità deve lavorare e riuscire a capire il ruolo che il cittadino con il suo voto gli ha dato. Vista la crisi e la situazione di degrado in cui molte realtà vivono chi ha la responsabilità deve iniziare a rendersene conto, è necessario abbandonare la politica basata sull’individualismo e operare tutti insieme per il bene dei nostri territori perché solo se si è coesi si possono raggiungere ottimi risultati.
Pone inoltre l’attenzione sulla necessità di ricreare i consensi per evitare che aumenti il divario con la popolazione che vede i politici appartenenti ad una casta e lontani dai bisogno delle comunità. Oggi nel panorama del nostro paese siamo l’unica realtà e questo ci impone grandi responsabilità.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]