Patto per lo Sviluppo, si pensa anche alla Avellino-Rocchetta

Il tavolo istituzionale per il Patto dello Sviluppo in Irpinia scende al fianco dell’assocazione inLoco_motivi che si sta battendo per scongiurare la chiusura della Linea Ferroviaria Avellino-Rocchetta Sant’Antonio. Taglio deciso nell’ambito dei tagli regionali ai trasporti che prevedono circa il 20 per cento di trasporto su ferro e il 30 per cento su gomma in meno in tutta la regione. l’assessore provinciale alle politiche del lavoro della Provincia di Avellino ha allargatola riunione del tavolo del Patto per lo Sviluppo anche al gruppo di inLoco_motivi che ha esposto il proprio report delle attività di un anno sulla linea ferroviazia evidenziandone le alte potenzialità di vettore turistico. Potenzialità confortate dal numero di viaggiatori che ha preso parte alle eperienze di viaggio proposte da inLoco_motivi. L’assessore Solimine ha assicurato un proprio intervento presso l’assessorato ai trasporti regionale anche perchè all’interno delle linee strategiche alla base del Patto per lo Sviluppo la linea ferroviaria Avellino Rocchetta riverse un ruolo importante per il rilancio del comparto del settore enogastronomico irpino. Una evidenza segnalata anche dall’Assessore al Turismo della regione Campania Giuseppe De Mita che più volte ha individuato la linea Avellino Rocchetta come vettore adatto alla promozione territoriale, così come previsto anche dal Pain già approvato dalla Regione Campania.
Intanto il 7 dicembre è il giorno della mobilitazione del settore trasporti regionale. I rappresentanti del settore trasporti dei sindacati incontreranno il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro per esporre le proprie rimostranze per i tagli che l’assessore Vetrella ha disposto ai trasporti regionali. Contemporaneamente l’associazione inLoco_motivi terrà una conferenza stampa nella sala mensa della stazione di Avellino alle 11, per sostenere l’iniziativa dei Sindacati e appoggiare le loro rimostranze in materia di tagli ai trasporti, evidenziando ancora una volta la necessità di una mobilitazione non solo per salvare la Linea Avellino Rocchetta Sant’Antonio, ma per operare una radicale riflessione sui sistema locale dei trasporti, in modo da razionalizzare il servizio e quindi ottimizzarlo e conseguire il risparmio che i tagli previsti di certo non ottengono.
Alla conferenza stampa sono invitati tutti i sindaci dei comuni attraversati dalla tratta. Il consiglio comunale di Paternopoli ha già- approvato una delibera per farsi promotore di azioni per salvare la Linea e anche per coinvolgere gli altri sindaci ad aderire a questa iniziativa.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]