Patto per lo sviluppo, le riflessioni di Idv

AVELLINO – Il miglior modo per pensare allo sviluppo economico in Irpinia è…. non pensare. E’ questo il triste dato da che emerge dalla diatriba in atto alla provincia sull’adozione del cosiddetto Piano per lo sviluppo. E’ quanto afferma in una nota il coordinamento provinciale di Italia dei Valori di Avellino.
“Il continuo rimbalzo di responsabilità tra gli esponenti della maggioranza che un giorno affermano la necessità di rimodulare il progetto in commissione ed un altro fanno venir meno il numero legale alla riunione dei capi gruppo, lascerebbero presagire ben altri motivi per i quali si continua a rinviare ogni discussione in merito.
Evidentemente in un momento in cui il governo centrale parla di “Piano per il sud” e promette in prospettiva elettorale qualche milione di euro , si preferisce aspettare per verificare se la provincia di Avellino sarà baciata dalla fortuna.
Allora se ci sarà qualcosa da gestire si aprirà la gara tra Udc e Pdl per chi dovrà guidare il progetto.
Diversamente il “Piano per lo sviluppo” sarà affidato a qualche esponente di partito minore come contentino.
Intanto la provincia di Avellino,quella fatta di cittadini comuni e non l’ente di piazza Libertà, muore lentamente.
Nel 2010, nel solo comparto edile,si è fatto ricorso al 300% in più agli ammortizzatori sociali rispetto al 2008.
Non c’è in tutta la provincia una sola area industriale che non abbia ridotto se non addirittura azzerato gli occupati.
Il distretto della pelle di Solfora è quasi scomparso,FMA ed indotto sono un ricordo, l’agricoltura paga anni di arretratezza e l’illusione dei mega-centri commerciali è svanita.
Se a ciò si aggiungono le croniche difficoltà di molti enti pubblici,comunità montane e compartecipate nel settore dei rifiuti in primis, si può facilmente capire che Irpinia siamo ben oltre la crisi.
Il coordinamento provinciale di Italia dei Valori si augura che “Il piano per lo sviluppo per l’Irpinia” non sia l’ennesimo tavolo delle buone intenzioni, non sia la costruzione di una scatola vuota pronta per essere accantonata nel momento in cui il benefattore di turno conceda un ristoro economico a mo di sussidio a troppi disoccupati della nostra terra”.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]