Parco via degli Imbimbo, oltre 200 firme al gazebo di De Conciliis

AVELLINO – Destra sociale e impegno sul territorio: le istanze della comunità al gazebo organizzato da Ettore de Conciliis a corso Vittorio Emanuele II, oggi domenica dieci maggio. Più di duecento firme sono state raccolte per la salvaguardia e la fruizione del parco di via degli Imbimbo. L’occasione del gazebo è anche stato un importante esercizio di partecipazione, con suggerimenti e segnalazioni pervenuti direttamente dai cittadini. “L’impegno di oggi – afferma il candidato alle regio…

AVELLINO – Destra sociale e impegno sul territorio: le istanze della comunità al gazebo organizzato da Ettore de Conciliis a corso Vittorio Emanuele II, oggi domenica dieci maggio. Più di duecento firme sono state raccolte per la salvaguardia e la fruizione del parco di via degli Imbimbo. L’occasione del gazebo è anche stato un importante esercizio di partecipazione, con suggerimenti e segnalazioni pervenuti direttamente dai cittadini. “L’impegno di oggi – afferma il candidato alle regionali nelle fila di Fratelli d’Italia – è palese dimostrazione che solo quando la politica riesce ad essere palestra di confronto, essa appartiene al rito antico della democrazia. Ai sepolcri imbiancati della grafica pubblicitaria dai toni trionfalistici, prodotta da candidata e partiti ben poco credibili, abbiamo dato la risposta più bella. Quelle delle strette di mano sincere. Ringrazio quanti hanno inteso segnalarmi una adesione all’impegno di FDI-AN, così come tutti i cittadini che hanno segnalato difficoltà e disservizi”. E ancora prima di chiudere: “Fra le varie questione poste merita la una presa di vicinanza la problematica della scuola Pedicini di piazzetta Perugini. L’istituto scolastico ha infatti comunicato la cessazione delle attività al trenta giungo prossimo per motivazioni economiche”.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]