Montefusco: “Quinto rimpasto in Giunta sarebbe surreale”

AVELLINO – “Il Consiglio Comunale del 5 settembre ci consegna la certificazione dell’assenza di una maggioranza politica a sostegno del Sindaco Paolo Foti, e la definitiva implosione del Partito Democratico in città”. E’ quanto afferma Roberto Montefusco, coordinatore cittadino di Sel-Sinistra Italiana Avellino. “Di fronte a questo scenario – prosegue – il Sindaco avrebbe dovuto rassegnare le sue dimissioni, come inevitabile conseguenza dell’assenza di una base politica a sostegno del pr…

AVELLINO – “Il Consiglio Comunale del 5 settembre ci consegna la certificazione dell’assenza di una maggioranza politica a sostegno del Sindaco Paolo Foti, e la definitiva implosione del Partito Democratico in città”. E’ quanto afferma Roberto Montefusco, coordinatore cittadino di Sel-Sinistra Italiana Avellino. “Di fronte a questo scenario – prosegue – il Sindaco avrebbe dovuto rassegnare le sue dimissioni, come inevitabile conseguenza dell’assenza di una base politica a sostegno del proprio mandato. Come è evidente, si è scelta un’altra strada, quella dell’annuncio di un azzeramento di Giunta puntualmente non avvenuto, e quella di una richiesta di sostegno da parte delle opposizioni, o di parte di esse, sulla base di un programma generico che a tre anni dall’inizio del proprio mandato risulta inaccettabile, sia perché è del tutto incomprensibile immaginare come si possa fare, in pochi mesi, ciò che non si è riuscito a realizzare in anni di governo della città, sia perché su tante questioni evocate (una per tutte l’ex Eliseo) non una parola viene spesa sui contenuti della proposta messa in campo (nel caso specifico il modello di gestione della struttura, a circa un anno dal Consiglio monotematico che proprio su questo tema avrebbe dovuto deliberare degli indirizzi).
Oggi prendiamo atto, ancora una volta, del fallimento di questa stagione amministrativa, che è il fallimento del Sindaco, e il fallimento della maggioranza che avrebbe dovuto governare Avellino. Si sono succeduti in questi anni decine di assessori, sono stati effettuati quattro rimpasti di Giunta, ed immaginare che il quinto possa essere la soluzione alla crisi di questa città appare del tutto surreale.
I Consiglieri comunali che hanno manifestato la propria sfiducia politica verso questa amministrazione hanno il solo dovere di certificare con una mozione tale valutazione. Altre opzioni sarebbero del tutto incomprensibili alla città. L’auspicio è che a breve possa finalmente prodotto un gesto di chiarezza, l’unico davvero nell’interesse di Avellino, e che si possa scegliere, il prima possibile, una nuova amministrazione”, conclude Montefusco.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, 13.314 nuovi casi e 356 decessi in 24 ore

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Significativa crescita dei contagi da coronavirus in Italia. Sono 13.314 i nuovi positivi (ieri erano 9.630). In crescita anche i decessi a 356. Sono questi i dati contenuti nel consueto bollettino del Ministero della Salute.Rispetto a ieri sono stati effettuati 130 mila tamponi in più, esattamente 303.850 e che fa scendere l’indice […]

[…]

Top News

Camera, dagli espulsi del M5S nasce la componente “L’alternativa c’è”

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nasce alla Camera “L’Alternativa c’è”, componente del Gruppo misto costituita dai deputati espulsi dal Movimento 5 Stelle. Ne fanno parte i parlamentari Andrea Colletti (rappresentante), Andrea Vallascas, Raffaele Trano, Pino Cabras, Alvise Maniero, Arianna Spessotto, Paolo Giuliodori, Emanuela Corda, Rosa Alba Testamento, Maria Laura Paxia, Feancesco Sapia e Massimo Enrico Baroni.“La costituzione […]

[…]

Top News

Bernardi (Banca Generali) “Digitalizzazione percorso culturale in fieri”

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “A febbraio dello scorso anno i nostri servizi digitali erano utilizzati per volumi pari al 42%. Poi dalla diffusione dei Covid il livello è salito al 78% per poi tornare al di sotto della soglia del 50% a giugno: questo vuol dire che siamo di fronte ad un percorso culturale che è […]

[…]

Top News

Su Rai1 torna il commissario Montalbano in attesa del suo futuro

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Cosa ne sarà di Montalbano dopo il film che andrà in onda il prossimo 8 marzo su Rai1? “Il metodo Catalanotti”, diretto e interpretato da Luca Zingaretti, sarà davvero l’ultimo film di una collezione che, con l’ultimo, ne ha proposti ben 37? Il produttore Carlo Degli Esposti non si sbilancia: “E passato […]

[…]

Top News

Carelli “Il centro è un arcipelago, va aggregato e federato”

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono uscito da un movimento che secondo me aveva perso un pò la sua anima. Tre anni fa siamo partiti da un bellissimo programma elettorale che si basava su dei valori molto belli, ma l’attuazione di tutto questo programma nel corso di questi tre anni non è avvenuta come si pensava”. Lo […]

[…]