Manifesto selvaggio: “Intervenga il Prefetto”

Manifesto selvaggio: “Intervenga il Prefetto”
«La guerra dei manifesti può essere evitata, a patto di garantire regole uguali per tutti, salvaguardando la tutela del diritto di accesso agli spazi per tutti i candidati nel rispetto della legge. Su questo chiedo l’intervento delle autorità preposte e del Prefetto». Così Rosetta D’Amelio, a margin…

Manifesto selvaggio: “Intervenga il Prefetto”

«La guerra dei manifesti può essere evitata, a patto di garantire regole uguali per tutti, salvaguardando la tutela del diritto di accesso agli spazi per tutti i candidati nel rispetto della legge. Su questo chiedo l’intervento delle autorità preposte e del Prefetto». Così Rosetta D’Amelio, a margine della manifestazione promossa dal Pd provinciale nell’ambito della campagna elettorale per le regionali in Campania, commentando la multa inflitta al suo mandatario dai Vigili Urbani di Mercogliano. Pur avendo autorizzato la regolare affissione dei suoi manifesti elettorali negli appositi spazi a pagamento, come dimostrano le fotografie scattate dallo staff della D’Amelio, ignoti avrebbero spostato nottetempo parte del materiale elettorale, ricollocandolo negli spazi non autorizzati. «I miei collaboratori si sono visti contestare una multa per affissione illegale. Non intendo avvalermi delle fotografie che dimostrano l’assoluta regolarità del nostro operato, ma sollecito l’attivazione di controlli immediati a garanzia della trasparenza di una competizione che va mantenuta sui binari della legalità e del rispetto reciproco», ha aggiunto la candidata del Pd. «Non è possibile che ogni candidato arruoli controllori per le cantonate delle città. A noi tocca agire in linea con la legge, ad altri intervenire per tutelare da atti di sopraffazione, che rischiano di turbare il clima del voto, chi diligentemente e convintamente rispetta le regole». Da giorni Rosetta D’Amelio porta avanti una battaglia per la legalità nella propaganda elettorale denominata “Spazi puliti nella mia campagna”, sollecitando tutti i candidati a tenere alto il livello della civiltà nel confronto politico ed elettorale. «Ho rifiutato di diffondere il materiale della mia campagna in maniera indiscriminata, perché ritengo imprescindibile il rispetto dell’elettore, che deve poter giudicare serenamente, senza subire pressioni. Ma resto sconcertata nell’assistere o, come in questo caso, nel subire addirittura, mezzucci e furbizie inqualificabili, che inquinano il clima di una competizione decisiva per il futuro della nostra terra». Rosetta D’Amelio per ora denuncia alla pubblica opinione quello che ha definito “un atto di prevaricazione operato ai propri danni», ma si riserva di agire diversamente, qualora l’increscioso episodio di Mercogliano dovesse ripetersi. Nelle prossime ore scriverà al Prefetto di Avellino per segnalare l’accaduto. Nel frattempo, dopo aver seguito l’intervento di Dario Franceschini all’Hotel De La Ville, a chiusura della manifestazione promossa dal Pd provinciale, è partita alla volta dell’Ufita per altri appuntamenti elettorali.

Ultimi Articoli

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]

Attualità

Covid in Irpinia: 61 casi

30 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 840 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 61 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 3, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel […]

Cronaca

Dramma a Sturno, poliziotto trovato morto in auto

29 Novembre 2021 0

Un uomo di 57 anni, poliziotto in servizio presso il Commissariato di Ariano Irpino, è stato trovato cadavere all’interno della sua auto nel territorio di Sturno. Ad ucciderlo un colpo pistola. Sono in corso indagini. […]

Attualità

Covid in Irpinia: 38 casi. 7 a Cervinara

29 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 797 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 38 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 3, residenti nel […]