Lavoro, Solimine: vogliamo una formazione utile

Lavoro, Solimine: vogliamo una formazione utile

Un protocollo di intesa tra l’assessorato e le aziende in base al quale il primo si impegna a sostenere i costi della formazione e le seconde hanno la facoltà di scegliere l’ente di formazione, la figura professionale richiesta ed i giovani ai quali trasferire l’esperienza a condizione che alla fine del percorso si impegnino ad assumere le professionalità coinvolte. Per il futuro vogliamo una formazione utile per chi è in cerca di risposte e non utile solo per gli enti che l’hanno svolta. Finora così non è stato e la formazione professionale non ha prodotto alcun risultato in termini di nuove opportunità di lavoro. Il progetto Inla 2, attivato in collaborazione con Italia Lavoro, rappresenta un modo per agganciare i giovani, aiutarli nella fase di orientamento e favorire il loro inserimento nel mondo del lavoro. Con Inla 2 la relazione tra il datore di lavoro ed i lavoratori si è accorciata ed è su questa linea che occorre continuare a muoversi. L’assessore provinciale al lavoro ed alla formazione professionale, Giuseppe Antonio Solimine, intervenendo questa mattina (30 maggio 2010) a conclusione del convegno organizzato a Montoro Inferiore della locale sezione dell’Unione di Centro, che ha voluto aprire una riflessione sulla importanza e l’utilità della work esperienze: progetti ed opportunità per il nostro territorio, è ritornato sulla necessità che siano scritte nuove regole tra le istituzioni, la politica ed i soggetti produttivi della provincia di Avellino affinché si creino nuove occasioni di sviluppo sociale ed economico. A fronte della numerose attività che stanno entrando in crisi, ha sottolineato Solimine, abbiamo settori come l’agroalimentare, il biotecnologico, il farmaceutico e l’aerospaziale che stanno reggendo bene la crisi ed è su questo che nei prossimi mesi dobbiamo riprendere a ragionare, abbiamo a disposizione diciotto milioni di euro che intendiamo utilizzare per una formazione vera e per realizzare progetti reali e non legati a logiche diverse. Il risultato finale sarà il frutto della sinergia istituzionale, a partire dalla Regione Campania dove – ha evidenziato Solimine – abbiamo la presenza di Giuseppe De Mita, attento e competente sulla programmazione territoriale e del consigliere Pietro Foglia, che ha maturato una grande esperienza negli anni passati; potremo contare sull’impegno del presidente della Provincia, Cosimo Sibilia, che garantisce una sicura finestra sul livello nazionale e sulla competenza dell’onorevole Pasquale Viespoli. Ma la vera questione è che il problema del lavoro deve essere affrontato con l’aiuto di ognuno, senza distinzione di appartenenze politiche, perché si tratta di un disagio che tocca la dignità delle persone, condiziona le loro scelte di vita e rispetto a questo nessuno può permettersi di prestare poca attenzione o di mettersi a giocare. Solimine ha anche rappresentato il gran lavoro svolto per mettere i tasselli giusti con le strutture tecniche a sostegno del lavoro: Isfol; Arlas; Formez ed Italia Lavoro. Altro settore da valorizzare è quello dell’artigianato per il quale l’assessore ha chiesto che nel progetto ARCO, riservato ai soli comuni di Ariano Irpino e Calitri per la provincia di Avellino, siano inserite altre realtà rimaste fuori in prima battuta. L’aspetto tecnico è stato affrontato dalla dottoressa Nella Rauseo, psicoterapeuta e collaboratrice di Italia Lavoro, la quale ha illustrato il progetto Inla 2 e le tre linee di intervento riservate ai giovani di età compresa tra 18 e 24 anni (la prima); 18 e 32 anni (la seconda) ed oltre 32 (la terza): si tratta di tirocini e percorsi formativi di vario livello, dipendenti del grado di istruzione dei partecipanti, retribuiti con 450 euro mensili. L’incontro si è svolto presso il comune di Montoro Inferiore ed è stato moderato da Carmine Citro, coordinatore locale dell’Unione di Centro. Sono intervenuti il sindaco, Salvatore Carratù, il consigliere regionale dell’Udc, Pietro Foglia, e numerosi amministratori locali.

Ultimi Articoli

Top News

Poker del Crotone contro il Benevento, Stroppa torna al successo

17 Gennaio 2021 0
CROTONE (ITALPRESS) – Con una prestazione da urlo, allo Scida, il Crotone manda al tappeto il Benevento, vincendo per 4-1. Gara da incorniciare per gli uomini di Stroppa, che incassano tre punti preziosi in chiave salvezza, mentre l’undici di Inzaghi si rammarica per l’occasione persa contro una diretta concorrente. L’inizio di partita del Crotone è […]

[…]

Top News

Djuricic al 94′ risponde a Kucka, Sassuolo-Parma 1-1

17 Gennaio 2021 0
REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – Il Sassuolo evita al 94′, col rigore di Djuricic, la sconfitta contro il Parma al Mapei. Le assenze gialloblù sono tante, al punto che D’Aversa fa esordire il classe 2003 Dierckx (più giovane esordiente nella storia della serie A); il Sassuolo gioca a 3 in difesa, ma le filosofie delle due […]

[…]

Top News

Napoli show al Maradona, 6-0 alla Fiorentina

17 Gennaio 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – Lo show del Napoli riaccende la candidatura Scudetto dei partenopei e riacutizza paure e insicurezze della Fiorentina. Al Maradona la squadra di Gattuso vince 6-0, si porta a -6 dal Milan capolista e infligge lo stop ai viola reduci dal successo sul Cagliari. Nella prima frazione di gioco il Napoli riesce in […]

[…]

Top News

Passera “Agire con decisione per rendere il 2021 un anno di svolta”

17 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il 2021 può essere un anno di svolta positiva, ma non dobbiamo sottovalutare i rischi che si stanno accumulando”. Lo scrive Corrado Passera, ceo e fondatore di Illimity, in un intervento su Formiche.net.“Per ricostruire fiducia e scatenare le molte energie italiane dobbiamo agire con grande decisione sia con ottica di breve che […]

[…]

No Picture
Top News

Pioli “Il titolo d’inverno conta poco, concentrati sul Cagliari”

17 Gennaio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – “Ci sentiamo di aver fatto e di stare facendo un buon lavoro, dobbiamo continuare a farlo. Anche se dovesse arrivare il titolo d’inverno conta veramente poco, siamo concentrati sulla partita di domani, dove ci saranno tante difficoltà e dovremo essere molto preparati, pensando che sarà la partita più importante del campionato”. A […]

[…]