Lavoro, Solimine: vogliamo una formazione utile

Lavoro, Solimine: vogliamo una formazione utile

Un protocollo di intesa tra l’assessorato e le aziende in base al quale il primo si impegna a sostenere i costi della formazione e le seconde hanno la facoltà di scegliere l’ente di formazione, la figura professionale richiesta ed i giovani ai quali trasferire l’esperienza a condizione che alla fine del percorso si impegnino ad assumere le professionalità coinvolte. Per il futuro vogliamo una formazione utile per chi è in cerca di risposte e non utile solo per gli enti che l’hanno svolta. Finora così non è stato e la formazione professionale non ha prodotto alcun risultato in termini di nuove opportunità di lavoro. Il progetto Inla 2, attivato in collaborazione con Italia Lavoro, rappresenta un modo per agganciare i giovani, aiutarli nella fase di orientamento e favorire il loro inserimento nel mondo del lavoro. Con Inla 2 la relazione tra il datore di lavoro ed i lavoratori si è accorciata ed è su questa linea che occorre continuare a muoversi. L’assessore provinciale al lavoro ed alla formazione professionale, Giuseppe Antonio Solimine, intervenendo questa mattina (30 maggio 2010) a conclusione del convegno organizzato a Montoro Inferiore della locale sezione dell’Unione di Centro, che ha voluto aprire una riflessione sulla importanza e l’utilità della work esperienze: progetti ed opportunità per il nostro territorio, è ritornato sulla necessità che siano scritte nuove regole tra le istituzioni, la politica ed i soggetti produttivi della provincia di Avellino affinché si creino nuove occasioni di sviluppo sociale ed economico. A fronte della numerose attività che stanno entrando in crisi, ha sottolineato Solimine, abbiamo settori come l’agroalimentare, il biotecnologico, il farmaceutico e l’aerospaziale che stanno reggendo bene la crisi ed è su questo che nei prossimi mesi dobbiamo riprendere a ragionare, abbiamo a disposizione diciotto milioni di euro che intendiamo utilizzare per una formazione vera e per realizzare progetti reali e non legati a logiche diverse. Il risultato finale sarà il frutto della sinergia istituzionale, a partire dalla Regione Campania dove – ha evidenziato Solimine – abbiamo la presenza di Giuseppe De Mita, attento e competente sulla programmazione territoriale e del consigliere Pietro Foglia, che ha maturato una grande esperienza negli anni passati; potremo contare sull’impegno del presidente della Provincia, Cosimo Sibilia, che garantisce una sicura finestra sul livello nazionale e sulla competenza dell’onorevole Pasquale Viespoli. Ma la vera questione è che il problema del lavoro deve essere affrontato con l’aiuto di ognuno, senza distinzione di appartenenze politiche, perché si tratta di un disagio che tocca la dignità delle persone, condiziona le loro scelte di vita e rispetto a questo nessuno può permettersi di prestare poca attenzione o di mettersi a giocare. Solimine ha anche rappresentato il gran lavoro svolto per mettere i tasselli giusti con le strutture tecniche a sostegno del lavoro: Isfol; Arlas; Formez ed Italia Lavoro. Altro settore da valorizzare è quello dell’artigianato per il quale l’assessore ha chiesto che nel progetto ARCO, riservato ai soli comuni di Ariano Irpino e Calitri per la provincia di Avellino, siano inserite altre realtà rimaste fuori in prima battuta. L’aspetto tecnico è stato affrontato dalla dottoressa Nella Rauseo, psicoterapeuta e collaboratrice di Italia Lavoro, la quale ha illustrato il progetto Inla 2 e le tre linee di intervento riservate ai giovani di età compresa tra 18 e 24 anni (la prima); 18 e 32 anni (la seconda) ed oltre 32 (la terza): si tratta di tirocini e percorsi formativi di vario livello, dipendenti del grado di istruzione dei partecipanti, retribuiti con 450 euro mensili. L’incontro si è svolto presso il comune di Montoro Inferiore ed è stato moderato da Carmine Citro, coordinatore locale dell’Unione di Centro. Sono intervenuti il sindaco, Salvatore Carratù, il consigliere regionale dell’Udc, Pietro Foglia, e numerosi amministratori locali.

Ultimi Articoli

Economia in Irpinia

Prezioso Casa, arrivano gli extra!

23 Settembre 2021 0

Non finisce qui. Bastano queste tre parole per raccontare i New Days, ovvero i giorni delle novità che hanno caratterizzato la settimana appena trascorsa da Prezioso Casa. Nelle tre sedi del centro arredamenti numero 1 […]

Top News

Lavoro, Orlando “L’Anpal era paralizzata, l’ho commissariata”

23 Settembre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – “L’Anpal era paralizzata. Nessuno ha diminuito i poteri di Anpal, l’ho solo commissariata perchè con la presidenza di Mimmo Parisi non funzionava. Ora la funzione di indirizzo delle politiche attive del lavoro va al ministero. Ma è l’unica modifica. Non si vuole lasciare al ministero neanche la competenza di indicare gli obiettivi? […]

[…]

Top News

Milan-Venezia 2-0, rossoneri in vetta con l’Inter

22 Settembre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Theo Hernandez si carica il Milan sulle spalle con un assist e un gol nel 2-0 a un orgoglioso Venezia, piegato solamente nella seconda metà della ripresa. A San Siro, il Milan conquista la quarta vittoria nelle prime cinque giornate e raggiunge l’Inter in vetta alla classifica, almeno per una notte in […]

[…]

Top News

Colpo Empoli, il Cagliari cede 2-0 in casa

22 Settembre 2021 0
CAGLIARI (ITALPRESS) – L’esordio casalingo di Walter Mazzarri sulla panchina del Cagliari si chiude con una sconfitta per 2-0 contro l’Empoli di Andreazzoli. Reduce dal pareggio esterno contro la Lazio, la formazione sarda soffre e incassa un gol per tempo: apre Di Francesco, chiude Stulac. Dopo due sconfitte consecutive, l’Empoli non cambia atteggiamento: cerca il […]

[…]

Top News

Draghi “L’Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi poveri”

22 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dobbiamo offrire adeguato supporto logistico per assicurare che i vaccini raggiungano coloro che ne hanno più bisogno. Perchè, con l’aumento della capacità produttiva, la sfida principale sarà come trasportare i vaccini, non come produrli. Al Global Health Summit, l’Italia si è impegnata a donare 15 milioni di dosi entro la fine dell’anno, […]

[…]

Top News

Primo punto per la Salernitana, col Verona finisce 2-2

22 Settembre 2021 0
SALERNO (ITALPRESS) – Il Verona scappa, la Salernitana lo riprende. All’Arechi finisce 2-2 il match valido per la quinta giornata di Serie A, un punto che sblocca la squadra di Castori, ferma a quota zero dopo le prime quattro partite, mentre non può soddisfare l’Hellas di Tudor, reduce dal primo successo stagionale contro la Roma […]

[…]