Isochimica, Paris e Famiglietti: “Il Governo manterrà l’impegno”

“La trattazione in Commissione alla Camera del nostro emendamento per il prepensionamento dei lavoratori Isochimica è importante, considerando l’impegno assunto dal Governo, per proseguire la discussione e trovare soluzioni nell’esame al Senato della Legge di stabilità o con ogni altro provvedimento legislativo”. Così gli onorevoli Valentina Paris, Luigi Famiglietti, Tino Iannuzzi e Fulvio Bonavitacola dopo l’esame in sede referente dell’emendamento che…

“La trattazione in Commissione alla Camera del nostro emendamento per il prepensionamento dei lavoratori Isochimica è importante, considerando l’impegno assunto dal Governo, per proseguire la discussione e trovare soluzioni nell’esame al Senato della Legge di stabilità o con ogni altro provvedimento legislativo”. Così gli onorevoli Valentina Paris, Luigi Famiglietti, Tino Iannuzzi e Fulvio Bonavitacola dopo l’esame in sede referente dell’emendamento che mirava ad avvicinare il trattamento previdenziale dei lavoratori dell’ex Isochimica. “Non si è potuto mettere in votazione ed approvare tale emendamento perché il Mef ha indicato la necessità di dover definire la quantificazione del relativo fabbisogno finanziario, allo stato non ancora possibile, e l’identificazione precisa e analitica del numero dei destinatari”.
“Il Governo, attraverso il Viceministro dell’Economia e delle Finanze, Enrico Morando, si è impegnato a trattare la questione in seconda lettura delle Legge di Stabilità al Senato o in un successivo provvedimento: la battaglia parlamentare per affermare il sacrosanto diritto dei lavoratori continua con maggiore forza dopo questo importante impegno assunto dell’esecutivo – concludono i deputati democratici -. Continueremo ad affrontare ed a seguire la questione con serietà e dedizione rispedendo al mittente polemiche strumentali, prive di ogni fondamento ed ancor di più del tutto inidonee a risolvere la complessa problematica degli ex lavoratori Isochimica, che rimane e rimarrà al centro del nostro impegno”.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]