Isochimica: “C’è l’impegno di De Luca per progetto Luoghi ideali”

Continua l’impegno di Francesco Todisco sulla questione dell’ex-Isochimica. Il candidato al Consiglio regionale nella lista “Per De Luca Presidente”, accompagnato dalle mamme del comitato Co.Ci.B.Is, ha incontrato Vincenzo De Luca in occasione della sua visita ad Avellino per la presentazione dei candidati irpini a suo sostegno. Durante il colloquio Todisco e le esponenti del comitato gli hanno esposto il progetto “Luoghi ideali” e le sue finalità. «Abbiamo illustrato al candidato Governatore …

Continua l’impegno di Francesco Todisco sulla questione dell’ex-Isochimica. Il candidato al Consiglio regionale nella lista “Per De Luca Presidente”, accompagnato dalle mamme del comitato Co.Ci.B.Is, ha incontrato Vincenzo De Luca in occasione della sua visita ad Avellino per la presentazione dei candidati irpini a suo sostegno. Durante il colloquio Todisco e le esponenti del comitato gli hanno esposto il progetto “Luoghi ideali” e le sue finalità. «Abbiamo illustrato al candidato Governatore del Pd il problema dell’ex Isochimica, le idee raccolte insieme alle donne che fanno parte del comitato Co.Ci.B.Is e il percorso di governance costruito durante quest’anno con il progetto “Luoghi Ideali” – ha affermato -. De Luca si è lasciato travolgere dalla passione delle mamme intervenute e ha dimostrato molto interesse per la questione. Già durante l’incontro ha voluto conoscere i capisaldi dell’azione che abbiamo immaginato per bonificare la zona dell’ex-Isochimica. Ci ha poi chiesto il progetto completo che nelle prossime ore gli sarà inoltrato affinché possa conoscerlo nel dettaglio e impegnarsi al nostro fianco». Il progetto “Luoghi Ideali”, costruito attraverso un’azione sinergica posta in essere da l’ex ministro Fabrizio Barca, il circolo Foa e il comitato Co.Ci.B.Is, sarà quindi analizzato dal candidato alla presidenza della Regione Campania. «Attraverso lo studio del progetto, De Luca verrà a conoscenza del tipo di bonifica da noi immaginata e dei fondi che possono essere utilizzati per poter raggiungere tali obiettivi. L’importante è fissare la destinazione che si vuole dare a quei luoghi e da questa ripartire per poter dare un ruolo sociale alla zona contaminata. E questo obiettivo lo possiamo raggiungere solo coinvolgendo tutti gli enti che hanno voce rispetto alla questione Isochimica. E credo che partire dalla Regione rappresenti un ottimo inizio».

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino concentrato con le ‘piccole’ per la rincorsa

8 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Adesso è necessario capovolgere quanto fatto finora. Perché dopo aver sottolineato le buonissime prestazioni dell’Avellino contro le migliori dell’attuale classifica, c’è da ricordare, anche se è doloroso, che i biancoverdi hanno perso […]

Cultura ed Eventi

Esiste l’inquilino sicuro: ecco chi è

8 Dicembre 2021 0

Esiste l’inquilino sicuro? Ossia quell’inquilino che non crea problemi di morosità e che garantisce nella massima serenità la rendita di un immobile?Gianluca Russo, Ceo di Solo Affitti Avellino ci ha spiegato come funziona la politica del marchio Solo Affitti , […]

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]