Iannaccone: Governo succube della Lega, pronti a togliere appoggio

“Sono mesi che aspettiamo inutilmente che il governo traduca il Piano per il Sud in interventi concreti a favore dell’economia meridionale. E’ chiaro che non siamo più disponibili ad accettare questo andazzo, con un Esecutivo che apre sedi di rappresentanza al Nord e che prende in giro il Popolo meridionale. Ci chiediamo se sia ancora il caso di appoggiare un governo del genere.” Lo afferma Arturo Iannaccone, leader di Noi Sud e deputato di PT.
“Dopo l’apertura a Monza degli uffici distaccati dei Ministeri dell’Economia, delle Riforme, e della Semplificazione normativa, – prosegue Iannaccone – abbiamo avuto la conferma di un Esecutivo succube della Lega. Nei prossimi giorni ci aspettiamo un segnale chiaro dal Governo con la individuazione al sud di quattro sedi distaccate dei Ministeri dello Sviluppo economico, dell’Ambiente, del Turismo e delle Politiche agricole.”
“Tuttavia, – sottolinea il segretario Nazionale di Noi Sud – siamo consapevoli che non è con le sedi di rappresentanza che si supporta un territorio, ma con misure concrete a sostegno della sua economia, dei suoi imprenditori, dei suoi commercianti e della sua classe lavoratrice. O il Presidente Berlusconi e il Governo accolgono le nostre richieste o – chiude Iannaccone – saremo costretti a rivedere il nostro appoggio ad un Governo che sta deludendo profondamente il Popolo meridionale.”

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]