“Fittasi” Gesualdo: sul massimo cittadino è resa quasi incondizionata

L’unico modo per salvare la stagione al teatro Gesualdo è fittare la struttura a qualcun altro che poi si prenda l’onere di allestire un cartellone accollandosi tutte le spese e, ovviamente, incamerando tutti gli introiti dei biglietti. Nessuna svolta, la fumata è nera al termine dell’incontro tra il sindaco di Avellino Paolo Foti e il presidente del comitato di gestione del massimo cittadino Antonio Caputo. L’impiego di risorse resta vincolato alla stesura del rendiconto da parte del commissario liquidatore dell’Istituzione. Dunque lo stallo continua. A questo punto già lunedì i membri del comitato potrebbe ufficialmente consegnare le dimissioni dall’incarico.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, Speranza “Evitare lockdown ma esito non scontato”

20 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Lavoriamo giorno e notte per evitare un nuovo lockdown, ma l’esito non è scontato. Dipende da quello che riusciremo a fare nelle prossime settimane. Oggi abbiamo ancora un margine, abbiamo la possibilità di piegare la curva senza misure piu drastiche. Ci stiamo provando, altrimenti avremmo già assunto misure più dure. Dipende dal […]

[…]

Top News

La Lazio inizia la Champions vincendo, 3-1 al Borussia Dortmund

20 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Esordio da sogno per la Lazio, che strapazza il Borussia Dortmund 3-1 nella 1^ giornata del girone F di Champions League, trascinata dal solito Immobile. La Scarpa d’Oro in carica mette la firma su un primo tempo magistrale. Il raddoppio è autogol del portiere dei tedeschi, che avevano riaperto il risultato con […]

[…]

Top News

La Juventus vince a Kiev, doppietta Morata e Dinamo ko

20 Ottobre 2020 0
KIEV (UCRAINA) (ITALPRESS) – Buona la prima della Juventus e buona la prima di Andrea Pirlo in Champions. La squadra campione d’Italia ha superato la Dinamo Kiev allo stadio NSK Olimpiyskiy con una vittoria per 2-0 balzando subito al comando del Gruppo G e confermando la propria imbattibilità contro la squadra ucraina che in passato […]

[…]