Costi Rc auto, consiglio regionale approva odg a firma Nappi

NAPOLI – Il Consiglio Regionale della Campania durante la seduta odierna, ha approvato l’ordine del giorno a firma del Consigliere Sergio Nappi che impegna il Governo regionale ad attivare ogni iniziativa utile a rivedere la posizione assunta dal Ministero dello Sviluppo Economico che ha ammesso come legittime le differenze tariffarie tra un territorio e l’altro, e a promuovere presso il Governo nazionale tutte le iniziative utili e necessarie a vigilare sulle imprese assicurative della Campania al fine di tutelare gli automobilisti sui costi delle polizze Rc auto.
“L’obiettivo – afferma il consigliere del Gruppo Caldoro – è quello di evitare ulteriori aggravi di costi a carico dei già vessati automobilisti della Campania. Nel decreto legge cosiddetto “libera Italia” – spiega Nappi – era contenuta una disposizione che puntava ad eliminare le enormi disparità di prezzo esistenti tra regione e regione: tra Napoli e Padova, ad esempio, le differenze per la stessa tipologia di automobilista arrivano anche ad oltre il 240%. Detta disposizione – prosegue il consigliere regionale – è stata reinterpretata dal Ministero dello Sviluppo Economico che ha ammesso come legittime le differenze tariffarie tra un territorio e l’altro. In detta nota, infatti, il Ministero dello Sviluppo Economico, ha stabilito che l’obbligo di adottare tariffe assicurative su tutto il territorio nazionale risulti in contrasto con il principio di libertà tariffaria, affermato dalla normativa comunitaria”.
“Peccato, però, – sottolinea l’esponente caldoriano – che il Ministero non ha tenuto in debito conto gli incrementi tariffari che, solo nell’ultimo triennio, sono arrivati al 32%, pari cioè a 311 euro annui in più, e che negli ultimi 10 anni hanno subìto impennate di circa il 100%. E’ evidente che occorre porre riparo al fine di tutelare gli automobilisti campani”.
“Con l’approvazione di questo ordine del giorno – chiude Nappi – abbiamo dato un impulso affinché la Giunta regionale si attivi sul Governo nazionale con l’intento di evitare che l’interpretazione resa risulti dannosa per gli automobilisti campani, già particolarmente colpiti da premi assicurativi esosi”.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino concentrato con le ‘piccole’ per la rincorsa

8 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Adesso è necessario capovolgere quanto fatto finora. Perché dopo aver sottolineato le buonissime prestazioni dell’Avellino contro le migliori dell’attuale classifica, c’è da ricordare, anche se è doloroso, che i biancoverdi hanno perso […]

Cultura ed Eventi

Esiste l’inquilino sicuro: ecco chi è

8 Dicembre 2021 0

Esiste l’inquilino sicuro? Ossia quell’inquilino che non crea problemi di morosità e che garantisce nella massima serenità la rendita di un immobile?Gianluca Russo, Ceo di Solo Affitti Avellino ci ha spiegato come funziona la politica del marchio Solo Affitti , […]

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]