Costi Rc auto, consiglio regionale approva odg a firma Nappi

NAPOLI – Il Consiglio Regionale della Campania durante la seduta odierna, ha approvato l’ordine del giorno a firma del Consigliere Sergio Nappi che impegna il Governo regionale ad attivare ogni iniziativa utile a rivedere la posizione assunta dal Ministero dello Sviluppo Economico che ha ammesso come legittime le differenze tariffarie tra un territorio e l’altro, e a promuovere presso il Governo nazionale tutte le iniziative utili e necessarie a vigilare sulle imprese assicurative della Campania al fine di tutelare gli automobilisti sui costi delle polizze Rc auto.
“L’obiettivo – afferma il consigliere del Gruppo Caldoro – è quello di evitare ulteriori aggravi di costi a carico dei già vessati automobilisti della Campania. Nel decreto legge cosiddetto “libera Italia” – spiega Nappi – era contenuta una disposizione che puntava ad eliminare le enormi disparità di prezzo esistenti tra regione e regione: tra Napoli e Padova, ad esempio, le differenze per la stessa tipologia di automobilista arrivano anche ad oltre il 240%. Detta disposizione – prosegue il consigliere regionale – è stata reinterpretata dal Ministero dello Sviluppo Economico che ha ammesso come legittime le differenze tariffarie tra un territorio e l’altro. In detta nota, infatti, il Ministero dello Sviluppo Economico, ha stabilito che l’obbligo di adottare tariffe assicurative su tutto il territorio nazionale risulti in contrasto con il principio di libertà tariffaria, affermato dalla normativa comunitaria”.
“Peccato, però, – sottolinea l’esponente caldoriano – che il Ministero non ha tenuto in debito conto gli incrementi tariffari che, solo nell’ultimo triennio, sono arrivati al 32%, pari cioè a 311 euro annui in più, e che negli ultimi 10 anni hanno subìto impennate di circa il 100%. E’ evidente che occorre porre riparo al fine di tutelare gli automobilisti campani”.
“Con l’approvazione di questo ordine del giorno – chiude Nappi – abbiamo dato un impulso affinché la Giunta regionale si attivi sul Governo nazionale con l’intento di evitare che l’interpretazione resa risulti dannosa per gli automobilisti campani, già particolarmente colpiti da premi assicurativi esosi”.

Ultimi Articoli

Baiano

In possesso di cocaina e hashish, denunciato 30enne

6 Dicembre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile […]

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]