De Luca ritorna in Irpinia

De Luca ritorna in Irpinia
Giovedì prossimo, il candidato governatore per il centrosinistra campano, Vincenzo De Luca, ritorna in Irpinia per incontrare, a partire dalle ore 17,30, presso il Cinema comunale di Ariano Irpino, i cittadini del Tricolle, della Valle dell’Ufita e dell’Alta Irpinia. Prima di giungere ad Ariano Irpi…

De Luca ritorna in Irpinia

Giovedì prossimo, il candidato governatore per il centrosinistra campano, Vincenzo De Luca, ritorna in Irpinia per incontrare, a partire dalle ore 17,30, presso il Cinema comunale di Ariano Irpino, i cittadini del Tricolle, della Valle dell’Ufita e dell’Alta Irpinia. Prima di giungere ad Ariano Irpino, nel presto pomeriggio, alle ore 13,20, Vincenzo De Luca sarà nell’area industriale del Calaggio, tra i Comuni di Lacedonia e Bisaccia, per stabilire un contatto diretto con i lavoratori, le rappresentanze sindacali e gli amministratori del comprensorio; alle ore 14,30, poi, sosterà al ristorante Tre Torri di Flumeri, dove gli amministratori della Valle dell’Ufita, insieme ai sostenitori e ai rappresentanti politici della zona, organizzeranno un pranzo elettorale in suo onore. Liberare le energie per rinnovare la politica e rilanciare lo sviluppo nella nostra Regione. E’ questa la ragione, la missione, il senso che Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno, si è dato quando ha accettato di candidarsi per il centrosinistra alla carica di governatore della Regione Campania. Ridare speranza ai cittadini, alle donne, ai ragazzi di questa Regione spaventati da un futuro che fa paura, convinti che il loro destino sia l’insicurezza sociale e personale. Il progetto politico di Vincenzo De Luca punta a superare questo difficile momento che sta vivendo la Campania dove le fabbriche chiudono, i lavoratori non hanno certezze per il futuro, i precari sono lasciati a casa, l’ambiente è infestato di veleni, ed a ridare significato al concetto di libertà che oggi si mescola a quello di giustizia sociale che vuol dire dare a tutti l’opportunità di una vita dignitosa. I cittadini campani, in particolare quelli che vogliono costruire il loro futuro e dei loro figli in una Campania migliore, dovranno dare con il loro voto, il 28 e 29 marzo, l’ultima spallata a quel muro che per troppo tempo ha resistito e che ha ostacolato lo sviluppo e l’innovazione nella nostra Regione. Ma la vittoria di Vincenzo De Luca non deve decretare solo la fine di un sistema di potere e di una classe politica preistorica che oggi si ripropone sotto le insegne del centrodestra, ma dovrà segnare l’inizio di un’era completamente nuova che punti al lavoro e allo sviluppo del territorio attraverso la sicurezza e la lotta alla criminalità organizzata. Queste elezioni regionali dunque rappresentano la scelta tra la Campania dei De Mita, Mastella, Lonardo, Cirino Pomicino, Di Donato e Cosentino e la Campania che vogliamo. La nostra Regione, in primo luogo, ha bisogno di una nuova guida politica in grado di sollecitare e accompagnare tutte le comunità che la compongono nella sua crescita. Vincenzo De Luca è l’uomo giusto, che ha dato prova in questi anni di saper amministrare bene, libero da ideologismi, aperto che si propone, perché scende tra la gente per ascoltare quei milioni di cittadini che credono nei valori della sicurezza, della salute, dell’istruzione, dell’ambiente, del diritto del lavoro e della buona amministrazione e che chiedono di fare qualcosa per le loro comunità, per i territori e per i loro figli. Andrea Forgione e Antonio Petruzzo, a nome del Comitato elettorale provinciale per De Luca Presidente della Regione Campania, invitano i cittadini i sindaci e gli amministratori locali, i rappresentanti di società civile, mondo imprenditoriale e associazioni a partecipare in massa alla manifestazione di giovedì con Vincenzo De Luca che si terrà, a partire dalle ore 17,30, nel Cinema comunale di Ariano Irpino. Di scegliere la partecipazione, e con essa il coraggio, l’impegno, la passione, la voglia di cambiare perché ora, che anche le società demoscopiche parlano di un inarrestabile trend positivo per Vincenzo De Luca, questo sogno di cambiamento si sta realizzando, e si sta facendo strada anche negli indecisi, l’idea che occorra far vivere alla Campania un nuovo rinascimento e una nuova stagione politica. Il futuro della Campania non può fermarsi e guardare indietro proprio ora che la sfida si fa avvincente. Stringiamoci giovedì ad Ariano Irpino tutti intorno a Vincenzo De Luca e lavoriamo uniti per fare una campagna elettorale porta a porta, perché la vittoria è vicina e a portata di mano.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]