Appello al Mezzogiorno libero e forte: appuntamento venerdì a Napoli

A 100 anni dall’appello di don Sturzo ai liberi e forti (18 gennaio 1919), con forme diverse oggi è forse il caso di un nuovo appello: al Mezzogiorno.

Oggi i liberi e forti vanno trovati qui.

Non per una rivendicazione territoriale, ma perché da qui potrebbe partire un riscatto da quelle diseguaglianze figlie di una democrazia divenuta tecnocratica, e adottate falsamente dai populismi.

A chi si appellerebbe oggi don Sturzo se non a coloro che vogliono rivendicare una piena cittadinanza italiana ed europea, ispirata sull’equilibrio di diritti di libertà e doveri di solidarietà.

Con lo spirito di ricordare la storia facendo la storia, misurandosi con l’attualità, il 18 gennaio prossimo, a Napoli, presso l’Hotel Mediterraneo alle ore 17,00, discuteranno della insidiosa ipotesi di regionalismo differenziato Carlo Borgomeo, Ciriaco De Mita, Eugenio Mazzarella e Giancarlo Viesti; il dibattito dal tema “Appello al Mezzogiorno libero e forte, il pericolo del regionalismo differenziato per il paese”, sarà introdotto da Giuseppe De Mita e moderato da Nando Santonastaso.

Il tema pone una questione di merito, legata alla specifica vicenda di una forma di regionalismo che spaccherebbe l’Italia sulla distinzione tra ricchi e poveri; e pone una questione politica, legata alla latitanza di culture politiche capaci di capire le ragioni della crisi e andare oltre la crisi; smascherando che tecnocrazia e populismo nella realtà delle cose tendono entrambe a rendere inerte il popolo nelle sue articolazioni rappresentative, o cancellandolo o mitizzandolo.

Forse per questo il popolarismo, centrato sulla persona e la comunità, pare essere ancora una via attuale.

 

Ultimi Articoli

Top News

Il Milan vince anche a Napoli, doppietta di super Ibrahimovic

22 Novembre 2020 0
NAPOLI (ITALPRESS) – Ibrahimovic riporta il Milan in testa alla classifica e affonda il Napoli dell’ex Gattuso, battuto per 3-1. Nel posticipo del San Paolo, il centravanti svedese firma una doppietta e va già in doppia cifra, dopo otto giornate, due delle quali saltate per Covid. E’ il “Diavolo” a far la partita e al […]

[…]

Top News

Centrodestra, Salvini “Non è il momento di litigare”

22 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Gli italiani stanno vivendo un momento così particolare, drammatico, che non si può perdere tempo a litigare. Quindi io ho proposto a Berlusconi una federazione di tutto il centrodestra”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, ospite a “Live – Non è la d’Urso” su Canale5. “Stiamo elaborando proposte da […]

[…]

Top News

Gualtieri “Positiva la disponibilità di Berlusconi”

22 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “E’ positiva la disponibilità espressa da Silvio Berlusconi alla collaborazione istituzionale, che raccoglie anche gli appelli formulati in tal senso dal capo dello Stato. Come ha detto anche il leader di Forza Italia, non deve trattarsi di una confusione di ruoli tra maggioranza e opposizione, ma di lavorare insieme per trovare soluzioni […]

[…]

Top News

Coronavirus, Speranza “Rimane linea di massima cautela”

22 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dovremo valutare i dati dei prossimi giorni. E’ comprensibile che un territorio voglia uscire dalla zone rosse, ma scegliamo con grande prudenza i prossimi passaggi”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, ospite a “Che Tempo che Fa” su Rai3. “Per me la linea resta quella della massima cautela – […]

[…]

Top News

L’Udinese piega il Genoa 1-0, decisivo De Paul

22 Novembre 2020 0
UDINE (ITALPRESS) – L’Udinese vince 1-0 e torna al successo dopo un digiuno di tre giornate, il Genoa crolla ancora e resta a quota cinque punti in classifica. Lo scontro diretto per la salvezza sorride alla squadra di Gotti che si affida alla qualità del suo interprete più importante, quel Rodrigo De Paul che al […]

[…]