Avellino-Benevento, Rocco: “C’è da rimanere sgomenti”

POLITICA AVELLINO – “Non si può che rimanere sgomenti di fronte alle ultime dichiarazioni del presidente della giunta regionale Stefano Caldoro. Mentre la nostra provincia è chiamata ancora una volta a compiere sacrifici all’insegna di una demagogica solidarietà, per accogliere i rifiuti del napoletano , il governatore dichiara che: ” ‘Accorpando le due amministrazioni territoriali più piccole risparmieremmo il 50% delle spese prodotte dal ceto politico, non quelle di bilancio, oltre che recuperare il patrimonio immobiliare”. Se non pensassimo che usa tali argomentazioni per distogliere l’opinione pubblica dai problemi che attanagliano la nostra regione saremmo portati a pensare che è una gratuita provocazione nei confronti di chi i sacrifici li ha sempre fatti e continua a farli”
. Così Marcello Rocco esponente del Circolo GD/PD “E. Berlinguer” di Serino e componente dell’Assemblea regionale del Partito Democratico. Invitiamo pertanto il governatore Caldoro a pensare ai problemi che stanno drammaticamente distruggendo il tessuto socio – economico della nostra regione e della nostra provincia anziché offendere studenti, lavoratori e cittadini che stanno pagando lo scotto della mala politica del centrodestra a tutti i livelli di governo, provinciale, regionale e nazionale.
Questione lavoro con Iribus e Pomigliano; Questione Morale con una serie di arresti che hanno scosso il PdL a livello nazionale così come in Campania (ultimo di una lunga serie l’arresto del consigliere regionale Gambino); l’aumento indiscriminato dei ticket sanitari e dei biglietti dei mezzi di trasporto; il continuo aumento della disoccupazione, in primis quella giovanile e femminile; l’infinita emergenza rifiuti ed ambientale; il cancro della criminalità organizzata; sono solo alcune delle piaghe che dovrebbero essere al primo posto dell’agenda politica del governo regionale.
Sollecitiamo pertanto il nostro consigliere regionale, Rosetta D’Amelio, a chiedere spiegazioni, nelle sedi preposte, al governatore Caldoro in merito alle sue ultime esternazioni sulla nostra provincia e su quella di Benevento chiamate ancora una volta a sostenere sacrifici e rinunce per tutta la regione. -Conclude Rocco – Speriamo che almeno in questo caso, anche gli altri consiglieri irpini facciano sentire la loro voce, seguita poi da atti concreti, a difesa dei nostri territori”.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]