Monteforte Irpino: «Comportamento irresponsabile della minoranza in Consiglio»

A margine dell’epilogo inatteso del Consiglio Comunale di ieri, il Sindaco di Monteforte Costantino Giordano, ha lanciato severe accuse.

In pratica il Consiglio non si è tenuto, a causa di un cosiddetto “sgarbo politico” dell’opposizione presente in aula: i consiglieri di minoranza De Stefano e De Falco (Patto Popolare per Monteforte), Motta e De Cunzo (MoVimento 5 Stelle) e Meli e Renzulli (Sarà Bella) hanno infatti lasciato i banchi facendo cadere il numero legale per procedere ai lavori dei punti all’ordine del giorno.

L’atteggiamento della minoranza – che causato semplicemente il rinvio in seconda seduta – è stato racchiuso in una lettera che il Primo Cittadino ha inviato al Prefetto, sua Eccellenza Maria Tirone.

«Sono allibito – ha dichiarato Giordano – abbiamo assistito ad una pagina spregevole della politica montefortese, e ritengo di dover mettere al corrente sua Eccellenza affinchè possa prendere i giusti provvedimenti.»

«Queste persone hanno di fatto calpestato il nobile valore della politica venendo meno al loro dovere istituzionale – continua il Sindaco – si ricordino che il loro ruolo è stato veicolato dal voto popolare, ed è al popolo che devono rendere conto per questi atteggiamenti scellerati e pretestuosi. Sottolineo, inoltre, che la surroga sia un atto dovuto e necessario, e quindi il comportamento della minoranza è stato, tra le altre cose, anche illegittimo.»

«Da Montefortese e rappresentante delle Istituzioni non posso che stigmatizzare una scelta così incosciente e controversa. – ha continuato il Capo dell’Esecutivo –  Le opposizioni smettano di combattere battaglie contro i mulini a vento che non interessano a nessuno e comincino a fare ciò per cui il popolo sovrano ha dato loro il voto: rappresentare i montefortesi nel Civico Consesso.».

«L’intera Minoranza ha mostrato, innanzitutto, una cattiva conoscenza della normativa – si legge all’interno della lettera indirizzata da Giordano al Prefetto – perché, comunque, la Giunta Comunale da me presieduta di lì a poco si è riunita per assumere la variazione di bilancio con i poteri del Consiglio Comunale, ai sensi dell’art. 175 comma 4 del TUOEL,  onde garantire il rispetto del 30 novembre. A ciò si aggiunga che – continua –  anche se si fosse verificata l’ evenienza di non poter assumere detta deliberazione, la mancata assunzione non avrebbe comportato alcuna diffida o scioglimento del Consiglio, perché così non previsto dal Testo Unico degli Enti Locali.»

Ultimi Articoli

Top News

No green pass, sequestrato e oscurato il sito web di Forza Nuova

11 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La Polizia postale ha sequestrato e oscurato, con provvedimento della Procura della Repubblica di Roma, il sito di Forza Nuova. Il provvedimento è relativo a quanto avvenuto sabato in centro a Roma durante la manifestazione No Vax e no Green pass.(ITALPRESS).

[…]

Top News

Salvini a Letta “Sciogliere realtà violente di ogni colore”

11 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La violenza no ha colore, va sempre condannata da chiunque arrivi. Dico a Letta che sta pontificando, vogliamo fare qualcosa di serio? Tutto il Parlamento si unisca per approvare un documento contro ogni genere di violenza per sciogliere tutte le realtà che portano avanti la violenza”. Così il leader della Lega, Matteo […]

[…]

Cronaca

Ubriaco, litiga e prende a pugni la moglie: arrestato

11 Ottobre 2021 0

Ancora un episodio di violenza consumatasi tra le mura domestiche. I Carabinieri della Stazione di Lioni hanno tratto in arresto un uomo, ritenuto responsabile del reato di “Maltrattamenti contro familiari o conviventi”. I fatti si […]

Top News

Covid, 1.516 nuovi casi e 34 decessi nelle ultime 24 ore

11 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Secondo i dati del bollettino del ministero della Salute, oggi si registrano 1.516 nuovi positivi, rispetto ai 2.278 di ieri. I tamponi processati sono 114.776 che portano il tasso di positività all’1,32%. I decessi sono 34 rispetto ai 27 di ieri. Le persone guarite sono 2.184, mentre per gli attualmente positivi si […]

[…]